Home Eventi Oscar 2014: trionfano “Gravity” e “La grande bellezza” made in Italy –...

Oscar 2014: trionfano “Gravity” e “La grande bellezza” made in Italy – Tutti i vincitori

711
0
CONDIVIDI

Oscar-2014-Paolo-Sorrentino-Toni-Servillo

A 15 anni di distanza dall’ultima vittoria, l’Oscar torna in Italia grazie a “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, che vince il premio per il miglior film straniero. A trionfare è stato “Gravity” di Alfonso Cuarón, che si è aggiudicato ben 7 statuette delle 10 a cui era candidato: miglior regia, attrice non protagonista, colonna sonora, montaggio, fotografia, effetti speciali e sonoro. Solo tre premi, anche se di peso, per il super favorito “12 anni schiavo”: miglior film, miglior attrice non protagonista e miglior sceneggiatura non originale.

Premi Oscar come attrice protagonista a Cate Blanchett per “Blue Jasmine” (al suo secondo ma primo come protagonista) e non protagonista a Lupita Nyong’o per “12 anni schiavo”. La giovane attrice keniota ha fatto il discorso più commosso della cerimonia: “non ho mai pensato che una gioia così grande potesse essere legata ad un grande dolore (riferito al personaggio di Patsy, che interpreta nel film), lo dedico al suo spirito” e concludendo “Questa statuetta vuol dire che non importa da dove vieni, i sogni possono realizzarsi”.

12-Anni-Schiavo-12-years-a-slave-Oscar-2014

Matthew McConaughey e Jared Leto, straordinari interpreti di “Dallas Buyers Club” (entrambi alla loro prima candidatura) si sono aggiudicati, rispettivamente, i premi come miglior attore protagonista e non. McCounaghey ha ringraziato la sua famiglia e Dio che ha definito “un vero amico”, mentre Leto, frontman dei 30 Seconds to Mars ha dedicato il premio alla madre, che giovanissima ha cresciuto da sola lei e il fratello e alle persone che hanno perso la battaglia contro l’Aids e a quanti in Ucraina e Venezuela stanno lottando per realizzare un sogno.

L’Oscar per il miglior film d’animazione è andato a “Frozen” della Disney Pixar, che si è aggiudicato anche il riconoscimento per la miglior canzone “Let it go”.

Tutto da copione insomma, con grande delusione per “American Hustle” che non ha portato a casa nemmeno una delle dieci statuetta a cui era candidato, persino quelle per i migliori costumi e scenografia, andate a “Il grande Gatsby”.  A bocca asciutta anche “The Wolf of Wall Street” di Martin Scorsese, che non ottiene nessuno dei cinque premi per cui era nominato.

La serata, presentata da Ellen DeGeneres ha avuto momenti divertenti e poco convenzionali, come quello in cui la presentatrice ha scattato un selfie allargato e, soprattutto, in cui ha distribuito la pizza in sala aiutata da Brad Pitt.
I momenti musicali sono stati affidati a Pharrell Williams, che si è esibito nella sua hit “Happy” (dal fim “Cattivissimo Me 2”), agli U2 che hanno cantato “Ordinary love” (nella colonna sonora del film “Mandela: Long Walk to Freedom”), a Pink, che ha cantato “Over the rainbow”, e Idina Menzel a che ha interpretato “Let It Go” dal film “Frozen”.
Tra i presenter della serata Jim Carrey, Anne Hathaway, Angelina Jolie, Charlize Theron e Chris Hemsworth.

oscar-2014

brad-pitt-oscar-2014

Alfonso-Cuaron-Gravity-Oscar-2014

Cate-Blanchett-Oscar-2014

Matthew-McConaughey-Oscar-2014

oscar-Lupita-Nyong-o-2014

476238061-Jared-Leto-Oscar-2014

pp-paolo-sorrentino-tony-servillo-oscar-2014

_______________________________________________________________________

OSCAR 2014 – TUTTI I VINCITORI

MIGLIOR FILM
12 Anni Schiavo

_________________________________

MIGLIOR REGIA
Alfonso Cuarón, Gravity

_________________________________

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Matthew McConaughey (Dallas Buyers Club)

_________________________________

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Cate Blanchett (Blue Jasmine)

_________________________________

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Jared Leto (Dallas Buyers Club)

_________________________________

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Lupita Nyong’o (12 Anni Schiavo)

_________________________________

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
Spike Jonze, Her

_________________________________

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
John Ridley, 12 Anni Schiavo

_________________________________

MIGLIOR FILM IN LINGUA STRANIERA
“La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino (Italia)

_________________________________

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Frozen

_________________________________

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
“Let It Go” (Frozen, Robert Lopez & Kristen Anderson-Lopez)

_________________________________

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE
Steven Price, Gravity

_________________________________

MIGLIORI COSTUMI
Catherine Martin, Il Grande Gatsby

_________________________________

MIGLIOR MONTAGGIO
Alfonso Cuarón, Mark Sanger, Gravity

_________________________________

MIGLIOR FOTOGRAFIA
Emmanuel Lubezki, Gravity

_________________________________

MIGLIOR SCENOGRAFIA
Catherine Martin & Beverly Dunn, Il Grande Gatsby

_________________________________

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Gravity

_________________________________

MIGLIOR TRUCCO E PARRUCCO
Dallas Buyers Club

_________________________________

MIGLIOR SONORO
Gravity

_________________________________

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
Gravity

_________________________________

MIGLIOR DOCUMENTARIO
20 Feet from Stardom

_________________________________

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO
The Lady in Number 6: Music Saved My Life

_________________________________

MIGLIOR CORTO ANIMATO
Mr. Hublot

_________________________________

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Helium

_______________________________________________________________________

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here