Home Eventi Arriva dal SalinaDocFest il Malvasia Contest dell’estate 2014, “Isolani sì, isolati no!”

Arriva dal SalinaDocFest il Malvasia Contest dell’estate 2014, “Isolani sì, isolati no!”

CONDIVIDI

EOLIE-3883Mercoledì, 16 Luglio 2014 – Dall’isola di Salina (Eolie) parte il lancio del “Malvasia Contest”. E’ online – sul sito del SalinaDocFest (www.salinadocfest.it) – il bando del primo video contest interamente dedicato alle isole minori di tutta Italia: 69 perle naturali incastonate fra acqua e cielo, lungo le coste e i laghi del nostro paese. Luoghi dell’immaginario per eccellenza, che ci parlano di avventura, sogno, mistero e bellezza.

Il concorso è aperto a tutti i giovani nati o residenti delle isole minori italiane, e prevede la realizzazione di un video – durata massima di 3 minuti – capace di sintetizzare in una breve storia il concept “Isolani sì, isolati no!”: un appello per la difesa di un territorio di immenso valore, e per la tutela dei diritti degli uomini e delle donne che lo abitano. Per raccontare al mondo che “essere isola non deve essere una disgrazia ma un privilegio”, dichiara Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa.

“La nuova iniziativa – spiegano gli organizzatori del contest – vuole invitare tutti, ma proprio tutti, gli appassionati di cinema delle nostre piccole isole a vivere questa grande avventura mandando un loro contributo in forma di ‘mini-documentario’ entro il 30 Agosto”.

“Il documentario, soprattutto quello narrativo che racconta storie ed emozioni, può essere un vero e proprio ‘defibrillatore sociale’ – dichiara Giovanna Taviani, direttrice del SalinaDocFest – E’ una scarica elettrica capace di scuotere la realtà e le coscienze. Il nostro festival vuole essere un’antenna sempre attiva, e sempre a caccia di segnali. Prima di tutto quelli che ci manda il Mediterraneo, a cui è dedicata la manifestazione sin dalla prima edizione. Gli arcipelaghi del nostro mare costituiscono un patrimonio paesaggistico e culturale infinito. Carico di storia e di storie. Un mondo tutto da raccontare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here