Home Eventi Al via il TGLFF 30 con Carolina Crescentini e Irene Grandi

Al via il TGLFF 30 con Carolina Crescentini e Irene Grandi

CONDIVIDI

In anteprima europea “Boulevard” con Robin Williams

Carolina-Crescentini-4664

Carolina Crescentini sarà la madrina della serata inaugurale del 30° Torino Gay & Lesbian Film Festival, in programma a Torino dal 29 aprile al 4 maggio 2015. Il festival è diretto sin dalla sua nascita da Giovanni Minerba.

I numeri del TGLFF rendono immediatamente comprensibile perché il festival sia oggi una delle principali rassegne cinematografiche del mondo a tematica GLBT: 30 edizioni, 115 titoli in programma di cui 49 anteprime italiane, 5 anteprime europee, 3 anteprime internazionali e ben 9 anteprime mondiali. Circa 30 i Paesi di provenienza delle pellicole: dagli Usa alla Francia, dal Messico alle Filippine, dal Senegal al Sudafrica. 4 saranno invece i premi: il Premio Ottavio Mai, individuato da una giuria d’eccezione composta dall’attore Lorenzo Balducci, da Yair Hochner, direttore del Tel Aviv LGBT International Film Festival, e dalla mecenate Beatrice Merz, presidente del Premio internazionale Mario Merz; il Premio del Pubblico, assegnato a uno dei 30 lungometraggi in concorso; il Premio Queer e il Premio al Miglior Cortometraggio, con due giurie – entrambe guidate da un “tutor”– composte da studenti del Dams dell’Università di Torino e dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. La giovane giuria del Premio Queer sarà guidata dal regista Sebastiano Riso mentre Antony Hickling, regista e attore anglo-francese, coordinerà invece i giurati del Premio al Miglior Cortometraggio.

Fra i film fuori concorso spicca “Boulevard” di Dito Montiel (Usa, 2014), in anteprima internazionale, uno degli ultimi film interpretati da Robin Williams prima della sua scomparsa, avvenuta nell’agosto scorso.

Ad aprire il festival il 29 aprile sarà Irene Grandi come ospite musicale d’eccezione. Durante la sera inaugurale si terrà anche la proiezione di “54: The director’s Cut” di Mark Christopher (Usa, 2015), alla presenza del regista.

La serata di chiusura (4 maggio), durante la quale verranno annunciati ufficialmente i vincitori, vedrà come ospite musicale Zibba e la proiezione di “Six Dance Lessons in Six Weeks” di Arthur Allan Seidelman (Ungheria, 2014) con il ritorno sul set della favolosa ottantacinquenne Gena Rowlands.

Il Torino Gay & Lesbian Film Festival è online su: www.tglff.it

30-TGLFF-2015

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here