Home Eventi Cannes Cannes 2015: il cinismo di Woody Allen e la solitudine di Colin...

Cannes 2015: il cinismo di Woody Allen e la solitudine di Colin Farrell

514
0
CONDIVIDI

Da Cannes la nostra inviata Marilena Vinci. Diario e foto del terzo giorno.  

Film crew - Red carpet - Irrational man © GettyImages : Dominique Charriau WireImage -Cannes 2015

Cannes, 15 Maggio 2015 – Quattro anni dopo “Midnight in Paris”, Woody Allen torna al Festival di Cannes per presentare, fuori concorso, “Irrational man”, interpretato da Joaquin Phoenix ed Emma Stone. Accolto da applausi alla fine della proiezione stampa, il film è una black comedy filosofica che ha per protagonista un professore nichilista, depresso e alcolizzato. A Cannes sono arrivati, oltre al regista newyorkese, Emma Stone e Parker Posey mentre è assente Joaquin Phoenix.

Il tema principale del film è quanto sia importante trovare un senso profondo alla propria esistenza, credere in qualcosa per poter andare avanti e nell’affollata conferenza stampa il regista newyorkese afferma in merito, con la vena cinica che lo contraddistingue: “la vita ha il suo programma, fa ciò che vuole con ciascuno di noi. Prima o poi tutti ci ritroviamo in qualche brutta situazione. Possono dirvi che vale la pena viverla, ma è una bugia. Per un artista l’unico modo di gestire questa imprevedibilità è trovarvi qualcosa che spieghi il perché la vita è degna di essere vissuta. Altrimenti, lo dico onestamente, non avrebbe alcun senso, finiamo tutti nello stesso posto e tutto svanisce, vi assicuro: qualunque cosa. La mia conclusione è dunque che l’unico modo per dare un senso alla vita è distrarsi e distrarre la gente. Ciò che aiuta la mia distrazione è distrarre gli altri facendo il cinema. Non c’è altro da fare, devi distrarti altrimenti c’è troppa realtà pensi per esempio alla morte o a finire in un ospizio”.

Woody Allen - Press conference - Irrational man © FDC : Cyril Duchene - Cannes 2015

Dice, non solo per questo, che rifarebbe tutti i suoi film ma “non ne rivedo neppure uno perché quando li faccio so già tutti gli errori che troverei nel rivederlo. Decido quindi di migliorarmi facendone altri, finché potrò”. A 80 anni quasi compiuti, Allen afferma di essere “diventato un comico perché nessuno mi dava i soldi per fare un film serio. Tutti volevano che fossi divertente che era una cosa che riuscivo a fare bene. Sul lavoro. Nella vita invece ero molto serio da giovane, al punto di essere noioso. Ma credetemi, se avessi potuto avrei fatto uno di mattoni drammatici dopo l’altro”.

Film crew - Red carpet - The Lobster © AFP : Valery Hache - Cannes 2015

Altro protagonista della giornata è stato il film “The Lobster” del greco Yorgos Lanthimos, accolto da un convinto applauso alla fine della proiezione stampa. Il film, con Colin Farrell, Rachel Weisz, John C. Reilly, Léa Seydoux e Ben Whishaw, è ambientato in un futuro distopico in cui gli adulti single vengono rinchiusi in un hotel per trovare un partner compatibile altrimenti verranno trasformati in animali e liberati nella foresta.

“Dopo averlo letto mi era rimasta dentro una cosa, il senso di solitudine che veicola”, dice Colin Farrell. “Avevo visto ‘Dogtooth’ di Lanthimos due anni prima di leggere questo script. – continua l’attore – Anche allora ero rimasto insieme disturbato e commosso dalla visione. E’ un film, questo, che non ho ancora capito: averlo fatto non significa che ne sappia più io di un qualsiasi spettatore”. Per Rachel Weisz: “Il film mi fa pensare al narcisismo, il fatto che tu debba innamorarti di qualcuno con qualità simili alle tue. Penso che spesso l’amore possa essere un po’ narcisistico”.
Per il regista Lanthimos il film è “una storia sull’amore, senza essere una convenzionale storia d’amore: racconto i terribili effetti della solitudine, la paura di morire da soli, la paura di vivere da soli e, soprattutto, la paura di vivere con qualcuno”.

La giornata si conclude con i fischi alla proiezione stampa del nuovo film di Gus Van Sant “The Sea of Trees” con Matthew McConaughey, Ken Watanabe e Naomi Watts.

3 - Film crew - Red carpet - Irrational man © FDC : Mathilde Petit - Cannes 2015

_______________________________________________________________________

cannes-68-2015

Segui lo speciale di RB Casting dedicato a Cannes 68
13-24 Maggio 2015

_______________________________________________________________________

bergman

_______________________________________________________________________

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here