Home Eventi A Laura Morante e Lambert Wilson i Nastri europei 2015

A Laura Morante e Lambert Wilson i Nastri europei 2015

CONDIVIDI

L’annuncio oggi al Festival di Cannes, nell’Italian Pavilion, la consegna venerdì 29 Maggio, nella serata romana delle “cinquine” al MAXXI

 laura-morante-e-lambert-wilson-a-venezia-2006

Cannes, 20 Maggio 2015 – Un omaggio dichiarato alla Francia e in particolare al Festival di Cannes da parte della stampa cinematografica italiana: vanno a Laura Morante e Lambert Wilson, due protagonisti molto amati nella liaison cinematografica tra Italia e Francia i “Nastri d’Argento europei” di quest’anno. L’annuncio del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI) oggi a Cannes, all’Italian Pavilion: “Siamo particolarmente lieti di lanciare da Cannes questa notizia – condivisa in Italia anche dagli amici dell’Accademia di Francia a Roma che inviteremo con noi il 29 Maggio al MAXXI – proprio oggi, nel giorno in cui il Festival offre per la terza volta in concorso il suo palcoscenico al grande cinema d’autore italiano”, dice Laura Delli Colli, a nome di tutto il Direttivo.

Molto amata non solo in Italia, ma anche a Parigi dove, dopo il suo film d’esordio alla regia, “Ciliegine”, Laura Morante si prepara a tornare prestissimo dietro la macchina da presa, proprio in Francia. E l’Italia ha un’antica simpatia per Lambert Wilson, uno dei più volti più renommé del cinema francese, da due anni simbolo del Festival di Cannes per il quale conduce, non a caso, le cerimonie di apertura e chiusura tradizionalmente affidate ad attrici “madrine”.
Nata nel cinema d’autore, Laura Morante ha condotto una carriera dal segno inequivocabilmente europeo, e continua con semplicità e coerenza a regalare il suo fascino, il talento e una sensibilità che ha stregato registi come Nanni Moretti, Francesca Archibugi, Gabriele Muccino, Carlo Verdone, Marco Tullio Giordana e Pupi Avati – tra gli altri – in Italia, e poi Laurent Tirard, Danièle Thompson ed un grande autore come Alain Resnais, nel cinema francese.

Già vincitore del premio Jean Gabin, Lambert Wilson è una vera icona, per talento e glamour, del cinema francese, grazie ad una carriera che lo ha visto protagonista di film d’autore con registi come Peter Greeneway, James Ivory, Andrzej Wajda, Claude Chabrol e Alain Resnais, e di blockbluster come “Matrix Reloaded” e “Matrix Revolutions” dei fratelli Wachowski.

Quello che Laura Morante ritirerà a Roma sarà il terzo Nastro europeo dedicato, nella storia del premio dei giornalisti, ad un protagonista italiano – dopo Claudia Cardinale e Sergio Castellitto – sottolinea il Sindacato, che ricorda tra i Nastri 2015 il premio già annunciato: il triplo Nastro dell’Anno per Mario Martone, autore del film “Il giovane favoloso”, per il produttore Carlo Degli Esposti che lo ha realizzato con Rai Cinema, e per lo straordinario protagonista, Elio Germano, già segnalato dal SNGCI con il Pasinetti al Miglior Attore dei film italiani quest’anno a Venezia, riconoscimento assegnato dai giornalisti alla fine della Mostra 2014, dove il film ha debuttato in concorso.

Gli appuntamenti della prossima edizione dei Nastri, la 69esima, avranno luogo, come di consueto, tra Roma e Taormina.

A Roma venerdì 29 Maggio prossimo, ancora una volta nella prestigiosa sede del Museo MAXXI, la serata ufficiale delle “cinquine” dei candidati, con i Nastri europei e alcuni premi speciali e alla carriera, poi a Taormina, sabato 27 Giugno, al Teatro Antico, la serata di premiazione che ospiterà, come tradizione, i vincitori votati da tutti i giornalisti e alcuni riconoscimenti speciali.

Una cerimonia che diventerà il 3 Luglio, in seconda serata su Rai 1, il Cinemagazine speciale sul cinema italiano a cura dei Nastri d’Argento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here