Home Eventi Festambiente in Maremma con il Clorofilla film festival

Festambiente in Maremma con il Clorofilla film festival

272
0
CONDIVIDI

Festambiente-373639

Da Giorgio Colangeli a Francesco Montanari, da Enrico Ianniello a Elisabetta Sgarbi, da Francesco Bianconi a Danilo Nigrelli fino alle Bestierare e Dellera – gli ultimi due saranno negli appuntamenti dopo Festambiente – sono alcuni degli ospiti di un festival anomalo, diffuso nello spazio e nel tempo che si racconta attraverso la nuova “linfa” del cinema italiano con documentari a tema ambientale e sociale che da maggio a ottobre fanno il giro d’Italia. E’ il Clorofilla film festival promosso da Legambiente che mantiene il suo cuore pulsante in Toscana a Festambiente, manifestazione nazionale dell’associazione ambientalista (7-16 agosto – Parco della Maremma – Gr), ma anche in altre località come la Cava di Roselle alle porte del capoluogo maremmano e il Cassero Senese di Grosseto all’interno del progetto Muramonamour e lo Spazio Alfieri di Firenze dove si chiuderà ad ottobre.

Fitto e ricco il programma di Festambiente che si inaugura il 7 agosto: tra i lavori presentati “Alberi che camminano”, scritto da Erri De Luca, sul rapporto tra uomini e piante, il Laboratorio Bes che propone “Presi per il PIL” di Stefano Cavallotto, Andrea Bertoglio e Lorenzo Fioramonti, lavoro sulle contraddizioni del PIL inteso come crescita, “Gleno – Dove finisce la valle” di Francesco Di Martino, sul disastro della diga del Gleno. Ma a Festambiente si parlerà anche di agricoltura sostenibile, di No Tav, di acqua, di nucleare, di beni comuni e di cambiamenti climatici.

Per i corti proiezione di “Theresheblows” di Francesco Cabras e Alberto Molinari, prodotto da Greenpeace, “Ovunque proteggi” di Massimo Bondielli, “Pianeta Marguareis” di Alessandro Ingaria, “Reti” di Elisabetta Sgarbi.

Sempre per i corti proiezione speciale il 9 agosto di “Ce l’hai un minuto?”, lavoro pluripremiato che ha partecipato ad oltre cento festival: il regista Alessandro Bardani ha voluto festeggiare al Clorofilla questo traguardo insieme agli attori Giorgio Colangeli e Francesco Montanari, il libanese della serie “Romanzo criminale”.

Altra serata speciale è quella del 14 agosto, organizzata insieme all’attore grossetano Danilo Nigrelli che in esclusiva per Clorofilla presenterà il reading di poesie “Crepuscolo” nello spazio dei Tramonti e a seguire il documentario “La scuola d’estate” di Jacopo Quadri sul regista Luca Ronconi.

Tra gli ulivi al tramonto in attesa delle proiezioni, oltre a Nigrelli il 14 agosto, ci saranno l’attore Enrico Ianniello con “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin” (15 agosto), vincitore del Campiello Opera Prima, Giorgio Colangeli (9 agosto) che rivisita i canti danteschi con “Dante e…dintorni”, Oscar De Summa in “Diario di provincia” (10 agosto), Francesco Bianconi, cantante dei Baustelle, con “La resurrezione della carne” (8 agosto).

Dopo Festambiente si torna al Cassero di Grosseto dove si proietterà “Senza nessuna pietà” di Michele Alhaique che sarà preceduto dal concerto di Dellera (23 agosto), bassista degli Afterhours, che ha partecipato alla colonna sonora del film e si chiuderà il 13 settembre con il concerto delle Bestierare, gruppo rap romano che vede sul palco l’attore Elio Germano, Matteo Pluchino e Christian Ciamarra.

Info: www.festambiente.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here