Home Eventi Giornate degli Autori: in chiusura “The Daughter”, Cantiere Venezia, Lavagna e Segre

Giornate degli Autori: in chiusura “The Daughter”, Cantiere Venezia, Lavagna e Segre

CONDIVIDI

the-daughter-review-simon-stone-venice-3653

Il tema della famiglia e degli intrighi familiari è stato scelto dalle Giornate degli Autori per una chiusura nel segno di “The Daughter” di Simon Stone, presentato all’interno della rassegna promossa da ANAC e 100autori nell’ambito della 72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

Dopo la visita a sorpresa nei giorni passati del regista Simon Stone e dell’attrice Miranda Otto, amata dal grande pubblico per la sua interpretazione della principessa di Rohan Éowyn nella trilogia de “Il Signore degli Anelli”, domani, sabato 12 settembre alle ore 14.00 (Sala Perla), è il momento della presentazione internazionale di “The Daughter”, film che la vede protagonista. La pellicola racconta il ritorno a casa di Christian, per assistere al matrimonio di suo padre con la giovane Anna. Durante la permanenza, Christian ritrova il suo amico d’infanzia, Oliver. Questo incontro gli farà scoprire un segreto che avrà effetti dilanianti sulla sua famiglia e quella dell’amico. “The Daughter è un film sulla memoria senza flashback – spiega Simon Stone – in un complesso contesto fatto di recriminazioni, c’è una ragazza adolescente, che ha cominciato a conoscere il senso della vita, che scopre se stessa ed è colma di gioia ma anche piena di insicurezze, e dunque vulnerabile quando si confronta con il caos prodotto dagli adulti intorno a lei. Questo – prosegue il regista – è un film su persone che cercano di essere buone, amorevoli e che falliscono, vittime della debolezza e della lotta per la sopravvivenza”.

Tra gli eventi della giornata la Remiera di Pellestrina ospita la prima edizione di Cantiere Venezia, un seme, una riflessione, una piccola utopia e una speranza possibile per il cinema (e l’audiovisivo) italiano che verrà. È questo il senso dell’incontro Cantiere Venezia, l’iniziativa promossa dalla SIAE e dalle Giornate degli Autori che prende il via domani alle ore 10.00. Ad animare l’incontro: Gianluca Arcopinto, Samuele Bersani, Giacomo Costa, Laura Delli Colli, Agostino Ferrente, Paolo Genovese, Luigi Lo Cascio, Nicola Lusuardi, Piero Maccarinelli, Francesco Martinotti, i Masbedo, Mazzino Montinari, Alberto Pasquale, Stefano Rulli, Roland Sejko e Andrea Segre.

“La scommessa sul progetto Cantiere Venezia – spiega Giorgio Gosetti che insieme allo sceneggiatore Andrea Purgatori si è impegnato ad avviare il progetto – è semplice quanto ambiziosa: vogliamo suscitare modelli e curiosità diverse in grado di nutrire l’immaginario e il senso del raccontare per chi fa cinema, televisione, creazione nel nostro paese. E pensiamo che l’orizzonte degli artisti che frequentano altri mondi, dalla fotografia alla musica, dalla pittura al teatro, alla letteratura possa essere un serbatoio e uno stimolo: oggi più che mai necessario. Nella storia del Novecento tutte le avanguardie – prosegue Gosetti – e i movimenti più vitali sono nati dallo scambio e dalla passione di artisti che sentivano un’urgenza comune. E il nostro cinema è stato più grande e universale quando ha saputo cogliere pienamente questa potenzialità. In un tempo che favorisce invece l’isolamento e la frammentazione, è forse venuto il momento di rilanciare un desiderio comune di ricerca, pensiero, proposte e incontri”.

Ma domani Pellestrina è anche la giornata della cerimonia di consegna del Premio Laguna Sud al film “Arianna”, opera prima di Carlo Lavagna, decretato “Migliore scoperta italiana” da una giuria popolare composta da 5 abitanti di Chioggia e Pellestrina – Giorgia Boscolo Meneguolo, Graziella Boscolo Todaro, Giovanni Scarpa, Paola Stefani, Alessandro Tiozzo – e consegnato da Sandro Tagliapietra detto “Ciaci”, uno dei vogatori storici e più amati nella storia della Regata Storica di Venezia (ore 21 Remiera di Pellestrina). A seguire sarà proiettato il film vincitore. La cerimonia sarà preceduta dalla proiezione di una selezione di cortometraggi prodotti dai partecipanti del laboratorio CuCinema che si è svolto durante la prima fase del progetto Cantiere Venezia a Chioggia a fine agosto.

Il programma della prima edizione di Laguna Sud si concluderà domenica 13 con la presentazione in anteprima italiana, in accordo con il Festival di Locarno, de “I sogni del Lago Salato” di Andrea Segre. A seguire, concerto della Piccola Bottega Baltazar.

_______________________________________________________________________

Le Giornate degli Autori – Venice Days sono promosse da ANAC e 100autori, in accordo con la 72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

Main Sponsor: Direzione Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, BNL Gruppo BNP Paribas.

Creative Partner: Miu Miu.

Partner: SIAE, SubTi, Premio Lux del Parlamento Europeo.

Partner Tecnici:Frame by Frame, I-Club, L’Eco della Stampa, Europa Cinemas, Cinecittà News, Cineuropa.

Info: www.venice-days.com

_______________________________________________________________________

VENEZIA-72-LOGO-2015

SPECIALE
72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia
2-12 settembre 2015

Seguila con le nostre inviate

_______________________________________________________________________

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here