Home Eventi Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi in “Nudi e crudi”

Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi in “Nudi e crudi”

CONDIVIDI

NUDI-e-CRUDI-3773

Sarà in scena al Teatro Ambra Jovinelli di Roma dal 28 gennaio al 7 febbraio, l’irresistibile coppia Maria Amelia Monti – Paolo Calabresi, protagonista di “Nudi e crudi” di Alan Bennett, traduzione e adattamento teatrale di Edoardo Erba; con Nicola Sorrenti. Regia di Serena Sinigaglia.

Note di regia 

Gli incontri inaspettati sono il sale delle nostre vite e dunque del teatro, che ne è lo specchio fedele (quando è buon teatro, naturalmente!). Nel caso di Alan Bennett si va sul sicuro, il drammaturgo inglese è una garanzia. “Nudi e crudi” è un testo dove, sul filo di un’ironia mai scontata o volgare, Bennett affronta il tema della relazione uomo donna. La sua delicatezza nel suggerirci quanto sia difficile amare e soprattutto durare nella passione e nel rispetto, è struggente e profonda. Ci vogliono due grandi attori, capaci di “leggerezza”, di calviniana memoria, che sappia toccare corde emotive senza mai risultare retorica o banale. Si sorride ai guai di Mr e Mrs Ransome, ma in fondo ci si commuove. Siamo tutti quanti così simili al bisogno (a tratti grottesco e paradossale) dei due coniugi, di sentirsi vivi e felici nonostante lo scorrere inesorabile del tempo, della noia, della routine che ammazza.

Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi sono proprio quel genere di attori. Capaci di farti sorridere e commuovere insieme. Due grandi attori, con un’esperienza importante alle spalle. È la prima volta che lavoriamo assieme. È un incontro veramente insolito. Proveniamo da strade e storie diverse. Quando ho saputo che erano loro i due interpreti, non ho avuto dubbi. La diversità che desidera incontrarsi è sempre fonte di grandi scoperte e nuove possibilità.

In ultimo mi sento più forte e sicura ad avere Edoardo Erba al mio fianco per la traduzione e l’adattamento drammaturgico. Abbiamo già lavorato insieme in precedenza, trovandoci totalmente affini sul palco e nella visione delle cose. Sarà un bellissimo viaggio di sicuro, visto che già ha permesso a queste persone, così diverse e “ricche”, di incontrarsi e potersi scegliere.

Serena Sinigaglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here