Home Eventi Emma Dante: “La Cenerentola” dal teatro al cinema

Emma Dante: “La Cenerentola” dal teatro al cinema

CONDIVIDI

CENERENTOLA-111

L’ultima opera buffa di Rossini, “La Cenerentola”, esordì nel 1828 al Teatro Apollo di Roma. Il grande musicista impiegò 24 giorni per completare la fiaba e trasformarla in un’opera lirica di grande successo. Due secoli dopo, venerdì 22 gennaio, una Cenerentola tutta nuova si presenta al Teatro dell’Opera di Roma e, Live, nelle sale di The Space Cinema. Puntando sulla qualità degli schermi e delle poltrone, The Space propone un collegamento satellitare da Roma verso tutta Italia. I biglietti sono acquistabili sul sito e sull’app.

La vera grande novità è la regia di Emma Dante, personaggio la cui biografia ha dell’incredibile. Attrice di prosa e poi regista. Scrittrice di romanzi (“Via Castellana Bandiera”, Rizzoli) e autrice cinematografica. Nel 2009 il primo incontro con l’opera, alla Scala. Dirige la Carmen di Bizet con Daniel Barenboim sul podio.

La quarantottenne regista siciliana propone una versione della fiaba che è dir poco originalissima. La matrigna non esiste. In compenso abbiamo un terribile patrigno. Le sorellastre toccano il peggio del male, ma alla fine rimangono sconfitte come tutte le aspiranti spose, armate di fronte al principe in visita casa per casa alla ricerca di Cenerentola, vestito da paggio. Grandi bambole meccaniche completano la scenografia: sono il patrigno e le sorellastre che si trasformano in automi.

Sul podio l’argentino Alejo Perez e Serena Malfi nei panni di Angelina-Cenerentola. La giovane mezzosoprano è specializzata nel repertorio mozartiano e rossiniano. Non a caso il suo debutto è del 2009 nel ruolo di Rosina né “Il Barbiere di Siviglia”.

“La Cenerentola” è distribuita da Rai Cinema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here