Home Eventi Piemonte Movie gLocal Film Festival, tutti i vincitori della 15esima edizione

Piemonte Movie gLocal Film Festival, tutti i vincitori della 15esima edizione

CONDIVIDI

THE-LIVES-OF-MECCA-7363

Domenica 13 marzo si è conclusa la 15° edizione del Piemonte Movie gLocal Film Festival, con l’assegnazione dei premi delle sezioni Spazio Piemonte e Panoramica Doc, che hanno visto confrontarsi rispettivamente 31 cortometraggi e 10 documentari, tutti rigorosamente girati da autori piemontesi o che hanno scelto la regione come set, oppure realizzati da case di produzione locali.

I vincitori di Premio Toret “Alberto Signetto” – Miglior Documentario e Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500 €) saranno proiettati lunedì 14 marzo, ore 20.30, alla Sala Il Movie (Via Cagliari 40).

TUTTI I VINCITORI
15° PIEMONTE MOVIE GLOCAL FILM FESTIVAL

PANORAMICA DOC

La giuria di Panoramica Doc presieduta dal regista Giuseppe Gaudino e composta da Guido Cravero (documentarista), François-Xavier Frantz (produttore), Susanna Gianandrea (organizzatrice culturale) e Marinella Bertolo (organizzatrice culturale) assegna il Premio Toret “Alberto Signetto” – Miglior Documentario (2.500 €) a THE LIVES OF MECCA di Stefano Etter.

MENZIONE SPECIALE Panoramica Doc a WHEN WE TALK ABOUT KGB di Maximilien Dejoie e Virginija Vareikytè.

La giuria speciale composta dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Majorana-Marro di Moncalieri (To) assegna il Premio Professione Documentario – Città di Moncalieri (500 €) a ENCHIKUNYE – COMING BACK HOME di Sandro Bozzolo.

PREMIO DEL PUBBLICO (Selezione di vini offerti dall’Azienda agricola Santa Clelia) a MIO CUGINO È IL SINDACO DI NEW YORK di Vincenzo Lerose.

SPAZIO PIEMONTE

La giuria di Spazio Piemonte presieduta dal regista Guido Chiesa e composta da Jacopo Chessa (Centro Nazionale del Cortometraggio), Antonella Frontani (giornalista), Luca Pacilio (giornalista e critico cinematografico) e Federico Altieri (ex dipendente Rear che fece scoppiare il caso Ken Loach) assegna il Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500 €) a TRA LE DITA di Cristina Ki Casini.

Premio ODS – Miglior Attore (Corso di dizione e uso della voce presso O.D.S. Operatori doppiaggio e spettacolo, del valore di 680 €) a IVAN IERI ne “Le Anatre” di Antonio Casto. 

MENZIONE SPECIALE Miglior Attore ad ANTONIO ZAVATTERI de “La Fonte” di Mattia Venturi.

Premio ODS – Miglior Attrice (Corso di dizione e uso della voce presso O.D.S. Operatori doppiaggio e spettacolo, del valore di 680 €) a SONIA ARNOLFO ne “Mala Vita” di Angelo Licata.

Miglior Corto d’Animazione (Buono del valore di 200 € offerto dalla Libreria Pantaleon) a COSMOETICO di Martina Scarpelli. 

MENZIONE SPECIALE Miglior Corto d’Animazione a PIRCANTATURI di Alice Buscaldi, Angela Conigliaro, Lorenzo Fresta.

PREMI SPECIALI

La redazione CinemaItaliano.info, il direttore Stefano Amadio, Carlo Griseri, Antonio Capellupo e Simone Pinchiorri assegnano il Premio Cinemaitaliano.info – Miglior Cortometraggio Documentario (Pubblicazione del cortometraggio sul sito CinemaItaliano.info e l’intera collana di dvd edita da Cinemaitaliano.info) a DUST – LA VITA CHE VORREI di Gabriele Falsetta.

Machiavelli Music assegna il Premio Machiavelli Music Publishing – Miglior Colonna Sonora (Pubblicazione e distribuzione su iTunes e sul network dei principali stores online, a livello worldwide) a LA MOGLIE DEL CUSTODE di Mario Parruccini / Colonna sonora originale a cura di Emiliano Palmieri. 

Gli allievi del primo anno del college di Cinema dalla Scuola Holden, coordinati dai docenti di sceneggiatura Sara Benedetti e Francesco Giugiaro, assegnano il Premio Scuola Holden – Miglior Sceneggiatura (Partecipazione a uno dei corsi della Palestra Holden) a DUST – LA VITA CHE VORREI di Gabriele Falsetta.

PREMIO DEL PUBBLICO (Selezione di vini offerti dall’Azienda agricola Santa Clelia) a UNBELIEVABLE. CREDERE È COMPLICATO di Dario Saliani.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here