Home Eventi A Vittoria Puccini il Cinecibo Award 2016

A Vittoria Puccini il Cinecibo Award 2016

CONDIVIDI

Vittoria-Puccini-9383

La giuria di Cinecibo, presieduta dall’attore e regista Michele Placido, giovedì 31 marzo 2016 assegnerà il Premio Cinecibo Award all’attrice Vittoria Puccini. Il riconoscimento, dedicato alle migliori scene cibo della stagione cinematografiche, verrà consegnato nel corso della serata di gala che si terrà presso il SANA-TI -EAT LIVE LOVE (Ristoranti Naturali Sanacafè) di Via Pompeo Magno 12 c/d in zona Prati a Roma, il neo bistrot innovativo e rivoluzionario, primo format di “Ristoranti Bar Naturali Biologici” ad alta nutrizione terapeutica.

“La giuria, formata da esperti di cinema, alimentazione e comunicazione – ha dichiarato l’ideatore di Cinecibo Donato Ciociola – ha deciso di premiare Vittoria Puccini per aver dato un sapore personale di classe, e rinomato fascino, ad un’opera prima divertente quale ‘Tiramisù’ di Fabio De Luigi, dove interpreta la moglie di Antonio, il mediocre rappresentante farmaceutico interpretato da De Luigi, che un giorno dimentica, nello studio di uno dei tanti medici che snobbano le sue proposte commerciali, un tiramisù da lei preparato e che lui avrebbe dovuto portare alla Caritas. Il medico assaggia quella prelibatezza e diventa suo amico fino al punto di introdurlo nel mondo della sanità che conta, dove poi sarà protagonista di una formidabile scalata aiutata dagli squisiti Tiramisù preparati da sua moglie in occasione delle serate conviviali”.

Vittoria Puccini è stata la apprezzata protagonista di numerose fiction televisive come “Elisa di Rivombrosa” e “Anna Karenina” ed è approdata con successo al cinema come protagonista di “Baciami Ancora” di Gabriele Muccino, ricevendo poi la sua consacrazione sul grande schermo con “Tutta colpa di Freud” di Paolo Genovese.

Proprio al regista Paolo Genovese andrà nella stessa serata la statuetta di Cinecibo Award per “Perfetti sconosciuti”, film in cui gran parte delle scene si svolgono a tavola e che ha superato i 15 milioni di euro di incasso, tra i più alti della stagione cinematografica. Genovese è stato anche autore di altri film di successo, tra cui “Immaturi” e lo stesso “Tutta colpa di Freud”, nei quali il legame tra cibo e cinema irrompe perfettamente in molte sequenze sceniche.

Il Cinecibo Award al miglior produttore della stagione sarà invece assegnato a Riccardo Tozzi, patron della Cattleya e presidente dell’ANICA, che ha prodotto numerose pellicole di successo in cui si rimarcano scene di cibo e di buona tavola; tra queste “Benvenuti al sud” e “Benvenuti al nord”, “Lezioni di cioccolato 1 e 2”, “Il principe abusivo”.

La giuria ha poi deciso di assegnare un premio speciale al programma di Rai Cinema “Ricette e ritratti d’attore”, che vede i protagonisti del cinema e della fiction italiana raccontare le loro avventure ai fornelli e le loro migliori ricette.

Sono partner dell’iniziativa: Terra Orti, Vini Bisol, Caseificio La Fattoria, Apa Dolci, Docom Comunicazione e Inteli Comunicazione.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here