Home Eventi “Designing Africa 3.0” al Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

“Designing Africa 3.0” al Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

CONDIVIDI

Antoine-Tempe-Omar-Victor-Diop-Lagos-Photo (re-Mixing Hollywood - Breakfast at Tiffanys)-3983

In occasione del 26° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, LagosPhoto Festival  presentare la mostra “Designing Africa 3.0” curata dal direttore e fondatore di LagosPhoto Azu Nwagbogu con Martina Olivetti, curatrice alla African Artists’ Foundation.

“Designing Africa 3.0” esplora i differenti risvolti del concetto di design contemporaneo nel continente africano. Questa esibizione nasce con l’intenzione di creare un fil rouge tra il design contemporaneo e la sua più ancestrale tradizione, insospettabilmente ricca e feconda, tanto da annoverare pezzi come i bronzi del Benin, Adinkra e alcuni dei sistemi di scrittura più antichi conosciuti all’uomo e che diventa oggi epitome di un design chic e innovativo.

L’Africa, culla della civiltà umana, viene da sempre rappresentata come un luogo senza speranza. “Designing Africa 3.0” si propone di ribaltare l’immaginario comune dell’Africa come scenario di guerre, fame e malattie attraverso le immagini selezionate tramite le quali il visitatore sarà trasportato in una nuova dimensione, in cui l’Africa rappresenta una fonte di creazione artistica, innovazione e di possibilità.

Una nuova generazione di artisti africani e non, consapevoli di questo fermento artistico presente sul continente africano, ha dato il via ad un progressivo meccanismo di riappropriazione culturale, dando vita a una nuova tradizione artistica: una tradizione indipendente e lontana dalla storia coloniale e post-coloniale africana, la cui intensità esperienziale del moderno si incrocia con la sperimentazione del contemporaneo per guidarci verso una proiezione del futuro.

Le fotografie di “Designing Africa 3.0” condurranno lo spettatore a riconsiderare il significato del design di oggi e del futuro.

Questi artisti, provenienti da paesi diversi, plasmano una nuova idea di design, rompendo gli schemi classici e invitando tutti noi ad ammirare opere frutto della sperimentazione e contaminazione tra arte, fotografia, performance, scultura e cinema.

In occasione dell’inaugurazione di domenica 3 aprile la co-curatrice della Mostra, Martina Olivetti, il fotografo Antoine Tempé, l’artista Alfie Nze, Emanuela Mirabelli e Sara del Corona di Marie Claire incontreranno il pubblico per un talk.

Apertura al pubblico: da domenica 3 aprile a domenica 10 aprile, dalle 11.00 alle 21.00.

Sarà possibile prenotare visite guidate tutti i giorni alle ore 11.30 scrivendo a festivalcenter@coeweb.org.

Ingresso libero

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here