Home Eventi Corti d’Argento 2016, tutte le cinquine

Corti d’Argento 2016, tutte le cinquine

CONDIVIDI

NASTRI-D-ARGENTO-NASTRI-D-ARGENTO-3763

“Bellissima” di Alessandro Capitani, “Frankie” di Francesco Mazza, “Non senza di me” di Brando De Sica, “Quasi eroi” di Giovanni Piperno e “Varicella” di Fulvio Risuleo sono i titoli in “cinquina” per il Nastro d’Argento al miglior cortometraggio 2016 che sarà annunciato, e premiato, lunedì prossimo, 11 Aprile alla Casa del Cinema di Roma.

Per il Nastro al corto di animazione i Giornalisti Cinematografici hanno scelto “Bagni” di Laura Luchetti, “Lungomare” di Daniele e Davide Ratti, “Mechanik” di Margherita Clemente, Lorenzo Cogno, Maria Garzo, Tudor Moldovan (CSC), “Panorama” di Gianluca Abbate, “Soil is alive” di Beatrice Pucci.

I Giornalisti Cinematografici – nel segnalare quest’anno anche in una “vetrina” d’autore, fuori concorso tre corti di Pappi Corsicato, Pippo Delbono e Mario Martone – hanno anche assegnato tre Premi Speciali: “Il tema” di Jamil, esordio alla regia nel segno della solidarietà di Massimo Wertmuller, “Era bellissima” di Max Croci, omaggio a Visconti rivisitato oggi ancora una volta grazie alla sintonia perfetta con una protagonista come Ambra Angiolini e, infine, a “La ballata dei senzatetto” di Monica Manganelli, che affronta con l’animazione le ferite del terremoto in Emilia.

Menzioni Speciali sono andate per l’attenzione al tema della disabilità che affronta con particolare sensibilità a “Due piedi sinistri” di Isabella Salvetti e per l’interessante esperienza collettiva del laboratorio partecipato under 30, promosso dall’Ente dello Spettacolo, a “Il miracolo” di Fabio Mollo.

Tre infine i corti che il SNGCI segnala per l’animazione, sul tema dei migranti: con “Detours” di Nico Bonomolo, “Migrar” di Laura Pizzato e “Frontiers” di Hermes Mangialardo, scelto tra l’altro efficacemente anche per la campagna di raccolta fondi per il Consiglio Italiano per i Rifugiati , il CIR, che offre assistenza a chi è costretto a fuggire dal proprio Paese.

 _______________________________________________________________________

LE CINQUINE 

FICTION
–Bellissima di Alessandro Capitani
–Frankie di Francesco Mazza
–Non senza di me di Brando De Sica
–Quasi eroi di Giovanni Piperno
–Varicella di Fulvio Risuleo

ANIMAZIONE
–Bagni di Laura Luchetti
–Lungomare di Daniele e Davide Ratti
–Mechanik di Clemente, Cogno, Garzo, Moldovan (CSC)
–Panorama di Gianluca Abbate
–Soil is alive di Beatrice Pucci

PREMI SPECIALI
–Il tema di Jamil di Massimo Wertmuller
–Era bellissima di Max Croci
–La ballata dei senzatetto di Monica Manganelli (per l’animazione)

MENZIONI SPECIALI
–Due piedi sinistri di Isabella Salvetti
–Il miracolo di Fabio Moll
–Detours di Nico Bonomolo (per l’animazione)
–Frontiers di Hermes Mangialardo (per l’animazione)
–Migrar di Laura Pizzato (per l’animazione)

Le “cinquine” sono state scelte, tra i 25 corti della selezione ufficiale e in particolare tra titoli finalisti che seguono:

FICTION
–Bellissima di Alessandro Capitani
–Era bellissima di Max Croci
–E.T.E.R.N.I.T di Giovanni Aloi
–Frankie di Francesco Mazza
–Il miracolo di Fabio Mollo
–La riva di Nicola Ragone
–Non senza di me di Brando De Sica
–Oggi è il giorno di festa di Giovanni Prisco
–Quasi eroi di Giovanni Piperno
–Varicella di Fulvio Risuleo
–Venerdì di Tonino Zangardi
–Without di Paola Sinisgalli

ANIMAZIONE
–Bagni di Laura Luchetti
–Detours di Nico Bonomolo
–Frontiers di Hermes Mangialardo
–La ballata dei senzatetto di Monica Manganelli
–Lungomare di Daniele e Davide Ratti
–Mechanik di Clemente,Cogno,Garzo, Moldovan (CSC)
–Migrar di Laura Pizzato
–Otto di Dario Imbrogno e Salvatore Murgia
–Panorama di Gianluca Abbate
–Pircantaturi di Buscaldi, Conigliaro, Fresta (CSC)
–Soil is alive di Beatrice Pucci
–The life after Pina di Michele Bernardi

 _______________________________________________________________________

La Giuria composta dal Direttivo Nazionale del Sindacato ha selezionato i finalisti e i vincitori tra i 190 titoli (157 di fiction e 33 di animazione), compresi entro il limite massimo dei 20’ di durata, proposti nell’annata 2015-’16 dai principali Festival e nelle più importanti rassegne specializzate e, nel caso degli allievi del CSC, inviati alla Commissione di selezione dei “Corti d’Argento” entro il 20 Marzo 2016.

Insieme ai premi, la mattina di lunedì prossimo come sempre, negli ultimi anni, il SNGCI dedica ai corti, prima della premiazione, un momento di approfondimento per i premiati in collaborazione – per la selezione effettuata – con il Centro Nazionale per il Cortometraggio e con il CSC e, soprattutto con Studio Universal, che assegnerà il suo Cinemaster su una “rosa” di titoli indicata anche dai “Corti d’Argento” e che ancora una volta ha scelto di abbinare ai Corti un premio importante per la formazione e la creatività giovanile come il suo Cinemaster.

INFO: www.cinemagazineweb.it

_______________________________________________________________________

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here