Home Eventi “Crisi ambientale e crisi etica”, Mercalli e Don Ciotti a confronto al...

“Crisi ambientale e crisi etica”, Mercalli e Don Ciotti a confronto al 64° Trento Film Festival

CONDIVIDI

la-glace-et-le-ciel 

Saranno il climatologo Luca Mercalli e Don Luigi Ciotti i protagonisti della prima italiana dello spettacolo evento del 64° Trento Film Festival dal titolo “Crisi ambientale e crisi etica, due facce dello stesso problema” che si terrà domani 30 maggio, alle ore 21, presso l’auditorium Santa Chiara di Trento.

Tema della serata è la salvaguardia dell’ambiente che coinvolge fortemente l’etica individuale, il rispetto degli altri e delle generazioni future. “La salvaguardia dell’ambiente – ha spiegato Luca Mercalli – è un tema che coinvolge fortemente l’etica individuale, il rispetto degli altri e delle generazioni future, l’utilizzo non predatorio dei beni comuni e la comprensione di valori estetici e contemplativi della natura che stanno scomparendo dalla nostra cultura sempre più artificializzata”.

Altra anteprima italiana la presentazione del libro “Il sentiero luminoso” di Wu Ming 2, sulla nuova sfida per la difesa del diritto al paesaggio e alla “viandanza”, ritornando a camminare ungo il tracciato dell’alta velocità  ferroviaria da Bologna a Milano.

Il programma cinema presenta il film di alpinismo “Sherpa” di Jennifer Peedom che affronta il significato spirituale, ma anche economico che ha l’Everest agli occhi degli sherpa, alla luce della tragedia che nel 2014 ha visto la morte di sedici di loro sotto una valanga, e l’atteso “La glace et le ciel”, nuovo film di Luc Jacquet, premiato con l’Oscar al miglior documentario per “La marcia dei pinguini”, che per l’occasione sarà presentato da Luca Mercalli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here