Home Eventi “Perfetti sconosciuti”, sette Nastri al cast dell’anno

“Perfetti sconosciuti”, sette Nastri al cast dell’anno

CONDIVIDI

perfetti_sconosciuti_marco_giallini_anna_foglietta_valerio_mastandrea_paolo_genovese_kasia_smutniak_giuseppe_battiston_edoardo_leo_alba_rohrwacher_jpg_201752

Cannes, 14 Maggio 2016 – Settant’anni speciali per i Nastri d’Argento con i primi sette Nastri annunciati a Cannes dai Giornalisti Cinematografici. Li riceveranno a Taormina i “Perfetti sconosciuti” di Paolo GenoveseGiuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo LeoValerio Mastandrea, Alba Rohrwacher e Kasia Smutniak, protagonisti di un cast davvero speciale che ha già conquistato, insieme alla sceneggiatura del film, e ovviamente a Paolo Genovese, premiato ai David, anche un incredibile successo internazionale.

Il Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici ne dà notizia a Cannes ricordando anche le date dei prossimi Nastri: annuncio ufficiale delle “cinquine” come ogni anno il 31 Maggio a Roma (Museo MAXXI), in una serata di festa dedicata ai primi 70 dei Nastri e del Sindacato e consegna dei premi 2016, come tradizione, nell’appuntamento – organizzato con il sostegno del MiBACT e della Regione Siciliana – Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo – main sponsor BNL Gruppo BNP Paribas – al Teatro Antico di Taormina, sabato 2 Luglio.

“Puntiamo sul cinema e sulla cultura per il rilancio economico e turistico dell’isola”, dice l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo, Anthony Barbagallo. “Il settantesimo anniversario dei Nastri d’Argento che, con il sostegno dell’Assessorato al Turismo, anche quest’anno vede Taormina come sede per la cerimonia di consegna dei prestigiosi premi, è un’occasione di grande festa anche per la Sicilia. Un anno importante dunque, di celebrazioni e insieme di rinascita sia per i Nastri che per il nostro progetto di rendere Taormina un vero centro di intensa produzione culturale, con la nascente Fondazione Taormina Arte, cui abbiamo scelto di dedicare impegno ed energie. I protagonisti del migliore cinema italiano (autori, registi, attori e tecnici di straordinarie capacità) e quelli del giornalismo di settore – conclude Barbagallo – saranno se possibile, in occasione di questo settantennale, ancor più i benvenuti in una Sicilia che da Taormina si conferma terra di cinema e di opportunità”.

“Per i Giornalisti Cinematografici questo è davvero un anno importante”, spiega a nome del Direttivo il Presidente Laura Delli Colli. “Ed è importante che questo compleanno sia festeggiato sia a Roma, capitale del cinema italiano, con i candidati del 2016, che a Taormina, nel cuore di una Sicilia legata alla storia del cinema ma soprattutto del glamour che proprio al Teatro Antico ha vissuto una stagione eroica, continuando ad essere un luogo speciale per i protagonisti e gli autori di tutto il mondo. Ma i nostri primi settant’anni sono soprattutto lo specchio di una stagione irripetibile, con i suoi successi, le crisi, il divismo e, in una parola, la storia avventurosa e unica di un cinema d’autore anche nella commedia, che ancora il mondo ci invidia”.

Oltre lo spirito della celebrazione, il SNGCI – gruppo di specializzazione della Fnsi – festeggia, però, anche il percorso di un gruppo di cronisti cresciuto proprio attraverso le sue iniziative: una storia in progress di impegno e di passione per il cinema. Proprio come dimostra il documentario che sta realizzando Antonello Sarno: “Nastri 70: argento vivo”, prodotto dal SNGCI, con i materiali dell’Archivio Luce Cinecittà, di Rai Teche e RTI (Direzione Generale Informazione), un film che avrà un’anticipazione a Roma e sarà presentato in “prima” assoluta il 2 Luglio, a Taormina, nella serata finale di quest’edizione, al Teatro Antico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here