Home Eventi L’Isola del Cinema: trionfa “Lo chiamavano Jeeg Robot”, tutti i vincitori

L’Isola del Cinema: trionfa “Lo chiamavano Jeeg Robot”, tutti i vincitori

CONDIVIDI

Lo-chiamavano-Jeeg-Robot-Claudio-Santamaria-Gabriele-Mainetti-2016

Si è svolta nell’Arena de L’Isola del Cinema – Isola Tiberina, Roma – la cerimonia di premiazione del Premio Groupama Assicurazioni Opera Prima e Seconda assegnato a “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti.

Il Premio, ideato dal main partner della XXII edizione de L’Isola e rivolto ai cineasti esordienti o alla loro seconda esperienza dietro la macchina da presa, è stato conferito da una giuria d’eccezione – composta da Gloria Satta (giornalista de Il Messaggero), Stefano Amadio (giornalista di Cinemaitaliano), Arianna Finos (giornalista de La Repubblica), Gabriele Niola (critico cinematografico per MyMovies), Antonio Urrata (direttore generale Fondazione Ente dello Spettacolo) – che ha decretato la pellicola vincitrice tra le sei in concorso: con “Lo chiamavano Jeeg Robot”, anche “Assolo” di Laura Morante, “L’attesa” di Piero Messina, “La macchinazione” di David Grieco, “Pecore in erba” di Alberto Caviglia, “Suburra” di Stefano Sollima.

“Lo chiamavano Jeeg Robot” si è aggiudicato anche il Premio del Pubblico.

Nel corso della cerimonia, condotta da Emanuela Tittocchia, sono stati inoltre assegnati i seguenti premi:

• Premio L’Isola del Cinema regista rivelazione: “Pecore in erba” di Alberto Caviglia.

• Premio L’Isola del Cinema per la migliore interpretazione maschile: Claudio Santamaria per “Lo chiamavano Jeeg Robot”.

• Premio L’Isola del Cinema per la migliore interpretazione femminile: Greta Scarano per “Suburra”.

• Premio L’Isola del Cinema miglior attrice non protagonista: Giulia Elettra Gorietti per “Suburra”.

• Premio L’Isola del Cinema miglior attore non protagonista: Libero De Rienzo per “La Macchinazione”.

• Premio speciale L’Isola del Cinema alla carriera: Giorgio Colangeli per “L’attesa”.

• Premio speciale L’Isola del Cinema alla sceneggiatura: Daniele Costantini Laura Morante per “Assolo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here