Home Eventi Venezia 73: “Los nadie” premiato alla Settimana della Critica

Venezia 73: “Los nadie” premiato alla Settimana della Critica

CONDIVIDI

los-nadie-sic-venezia73

Venezia, 9 Settembre 2016 – Alla 31esima edizione della SIC – Settimana Internazionale della Critica il film colombiano “Los nadie” del 27enne Juan Sebastián Mesa ha vinto il Premio del Pubblico – Circolo del Cinema di Verona. Premio Mario Serandrei-Hotel Saturnia per il miglior contributo tecnico al film tunisino “The Last of Us” di Ala Eddine Slim.

“Los nadie” (letteralmente “i nessuno”), girato in soli 7 giorni (ma immaginato per 8 mesi) e realizzato con appena 2mila dollari, racconta la storia di cinque amici che, nel pieno di una tarda adolescenza fatta di irrequietezza intensa, stupore, tenerezza inespressa e rabbia manifesta, sopravvivono ai margini di Medellín: una città che al tempo stesso li attrae e li esclude, li attira con le sue promesse ma li respinge con ostilità. Musica, street art e amicizia sono le loro armi di resistenza, nella speranza di un rito di passaggio che li sappia trasformare in qualcosa di diverso.

Il Premio Mario Serandrei-Hotel Saturnia per il miglior contributo tecnico va a “The Last of Us” di Ala Eddine Slim (Tunisia/Qatar/Emirati Arabi Uniti/Libano) per “la mirabile fotografia di Amine Messadi e il decisivo apporto sonoro di Moncef Taleb e Yazid Chabbi, che costituiscono un’autentica alternativa di narrazione a un film senza dialoghi, grazie a cui The Last of Us di Ala Eddine Slim porta a compimento un originale road movie esistenziale, tra intuizioni fantasmatiche e una descrizione quasi astratta della realtà”.

“Una conferma e una ripartenza. Il cinema alla SIC è vivo e vegeto – afferma Giona Nazzaro, delegato generale della Settimana Internazionale della Critica – Un cinema giovane e in sintonia con le cose del mondo. Juan Sebastián Mesa e Ala Eddine Slim, due registi che si rivelano al pubblico dotati di uno sguardo inconfondibile e già radicale. Due registi completamente calati nel presente proiettati verso il futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here