Home Eventi Stop al femminicidio, arriva il corto “A Heart in the Drawer” di...

Stop al femminicidio, arriva il corto “A Heart in the Drawer” di Roberto Leoni

991
0
CONDIVIDI

“A Heart in the Drawer” (Il cuore nel cassetto) è il cortometraggio diretto da Roberto Leoni e patrocinato da Amnesty International Italia. Protagonisti Marianna Di Martino e Marco Basile. Il corto è stato selezionato al Views of the World Film and Music Festival a Montréal in Canada. Anteprima mondiale sabato 24 settembre.

A-Heart-in-the-Drawer-Il-cuore-nel-cassetto-marianna-di-martino-marco-basile-2016

Il delicato gesto d’amore di una giovane donna è male interpretato dal suo partner e scatena l’ennesima scenata di gelosia fino a una tragica conclusione… Ma anche questo sarà uno dei troppi femminicidi, causati dalle violenze tra le mura domestiche, archiviato ufficialmente come incidente…

Questo è il plot del cortometraggio “A Heart in the Drawer” (Il cuore nel cassetto), patrocinato da Amnesty International Italia e diretto da Roberto Leoni, che in otto minuti di drammatica diretta racconta l’ennesimo femminicidio: uno shock che provoca un’immediata reazione di condanna e di rifiuto. Protagonisti del corto Marianna Di Martino e Marco Basile.

Secondo il Dr. Kevin Fullin dell’American Medical Association “un terzo di tutte le ferite delle donne che arrivano nei pronti soccorsi non sono incidenti. La maggior parte sono il risultato di deliberati atti di violenza premeditati. E spesso questi atti si ripetono finché la donna non muore”.

Il dipartimento della Salute di New York ha verificato che “le donne picchiate aumentano le loro possibilità di essere uccise quando provano a scappare da una situazione di violenza domestica”.

Victoria Frye dell’Accademia di Medicina di New York ha studiato il femminicidio per dieci anni: “Se il tasso di omicidi in generale continua a scendere e i femminicidi da parte dei partner rimangono costanti, molto presto arriveremo al punto in cui ogni omicidio sarà l’uccisione di una donna da parte del partner”.

Purtroppo, i femminicidi avvengono in qualsiasi paese del mondo e di tutti le donne assassinate, più di un terzo sono uccise dai loro partner.

La più grande preoccupazione legata al femminicidio è che la maggioranza di questi assassinii continuano ad essere tollerati o addirittura giustificati, con l’impunità come norma.

Per questo occorre sensibilizzare l’opinione pubblica ed educare i giovani ad affrontare in un altro modo i rapporti di coppia e tutti i media (giornali, televisione, cinema, teatro, ecc) devono fare la loro parte.

“A Heart in the Drawer” sarà in selezione ufficiale al Views of the World Film and Music Festival a Montréal in Canada. L’anteprima mondiale del corto si svolgerà sabato 24 settembre.

Per maggiori informazioni:
www.aheartinthedrawer.com
www.viewsoftheworldfestival.com

A-Heart-in-the-Drawer-Il-cuore-nel-cassetto-poster-locandina-manifesto-2016-1

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here