Home Eventi Torna la Rete degli Spettatori, ecco i titoli selezionati per il 2017

Torna la Rete degli Spettatori, ecco i titoli selezionati per il 2017

383
0
CONDIVIDI

Rete-degli-Spettatori-2017

Roma, 3 febbraio 2017 – La Rete degli Spettatori è l’associazione che da 6 anni crea numerose iniziative per tutelare la libertà di scelta dello spettatore, e difendere il suo diritto ad accedere alla più ampia diversità e pluralità di opere cinematografiche, possibilmente in sala: oggi, alla Casa del cinema, ha annunciato la sua attività per il 2017.

Sono intervenuti: Valerio Jalongo (presidente Rete degli Spettatori), Andrea Purgatori (coordinatore nazionale associazione 100autori), con la partecipazione di alcuni autori del cinema italiano (Andrea De Sica, Agostino Ferrente, Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, Francesco Patierno), ex giurati (Steve Della Casa), alcune produzioni e distribuzioni (Istituto Luce Cinecittà, Vivo Film, Inthelfilm di Giampietro Preziosa e Marco Simon Puccioni), Laura Delli Colli (presidente SNGCI). In rappresentanza della giuria dei critici: Alberto Crespi, Daria Pomponio, Gabriele Niola.

Come ogni anno un’apposita commissione di critici cinematografici ha selezionato una rosa di titoli, tra lungometraggi di finzione e documentari, che la Rete degli Spettatori promuoverà e sosterrà nel corso dell’anno, potendo contare sulla collaborazione di circa 160 sale sparse sul territorio nazionale. La Giuria della Selezione 2017 – nominata dall’associazione 100autori e composta da: Valerio Caprara (giornalista e critico cinematografico de Il Mattino), Alberto Crespi (giornalista e critico cinematografico de L’Unità), Emiliano Morreale (giornalista e critico cinematografico de la Repubblica), Gabriele Niola (giornalista e critico cinematografico di BadTaste e MyMovies), Daria Pomponio (giornalista e critica cinematografica di Quinlan) – ha selezionato 6 film di finzione, tra cui 5 opere prime, e 4 documentari tra quelli presentati nei maggiori festival italiani (Torino, Roma, Venezia) o usciti in sala da giugno a novembre 2016 con meno di 100 copie.

La sintesi degli interventi di tutta la mattinata, può essere così riassunta: andare al cinema è meglio dello streaming domestico e della pirateria…però ci vuole sostegno ai distributori più attenti al cinema di qualità e soprattutto creatività, come sottolineato da Francesco Patierno, per invogliare il pubblico a ri-tornare in sala. La Rete degli Spettatori si batte in questo senso, e ha già “prolungato” la vita di molti film meritevoli , in un mondo in cui il settore dell’on demand domestico è sempre più presente, per non parlare della pirateria online. Non si può di certo contrastare questa tendenza e non basta abbassare il costo dei biglietti per il cinema, da molti giudicato troppo oneroso; resta solo creare un circuito di sostegno e diffusione di film indipendenti di qualità, film che invoglino lo spettatore a tornare in sala, mission che la Rete degli Spettatori ha intrapreso nel 2012 e che da sempre frutti maggiori, tanto da far dire ad Antonio Piazza, all’inizio del suo intervento: “noi siamo qui per gratudine”.

Ecco i titoli selezionati per il 2017:

DOCUMENTARI
“A pugni chiusi” di Pierpaolo De Sanctis; “Assalto al cielo” di Francesco Munzi; “Liberami” di Federica Di Giacomo; “Naples ’44” di Francesco Patierno.

FILM DI FINZIONE
“Cristian e Palletta contro tutti” di Antonio Manzini; “I figli della notte” di Andrea De Sica; “Il più grande sogno” di Miche Vannucci; “La ragazza del mondo” di Marco Danieli; “Le ultime cose” di Irene Dionisio; “Sole, cuore, amore” di Daniele Vicari.

L’attività della Rete degli Spettatori ha visto la collaborazione nel corso degli anni di numerosi soggetti pubblici e privati tra cui: Direzione Cinema, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, da SIAE, dalla Regione Lazio, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e centinaia sono le proiezioni di film di qualità con la partecipazione di autori e attori organizzate con il sostegno delle sale e dell’associazionismo nei vari territori.

Info: www.retedeglispettatori.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here