Home Eventi Bari “La Tenerezza” di Gianni Amelio apre il Bif&st 2017, tutte le prime...

“La Tenerezza” di Gianni Amelio apre il Bif&st 2017, tutte le prime anticipazioni

CONDIVIDI

La-Tenerezza-Gianni-Amelio-Micaela-Ramazzotti-Elio-Germano-foto-di-Claudio-Iannone-2017

Annunciate oggi a Bari alcune anticipazioni del programma in preparazione del Bif&st 2017 – Bari International Film Festival, ottava edizione e mezza (se si tien conto dell’edizione pilota del 2009), che si terrà nel capoluogo pugliese dal 22 al 29 aprile 2017.

La regista Margarethe von Trotta è il presidente del Bif&st 2017 – ideato e diretto da Felice Laudadio – mentre presidente onorario è Ettore Scola che alla von Trotta conferì il “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence”. La grande regista tedesca ha presentato al Bif&st tre suoi film in anteprima italiana assoluta: “Die Abhandene Welt” (nel 2015); “Hannah Arendt” (2013) e “Die Schwester” (2011) e ha preso parte a varie edizioni del festival dove tenne anche una affollatissima Lezione di Cinema. Il Comitato di direzione è inoltre composto da Angelo Ceglie, Enrico Magrelli e Marco Spagnoli.

Il festival quest’anno proporrà due importanti retrospettive, anteprime internazionali e nazionali, premi e una grande novità, la sezione dedicata a “Cinema e scienza”.

“La Tenerezza” di Gianni Amelio, con Renato Carpentieri, Enzo Casertano, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Maria Nazionale, Micaela Ramazzotti e Greta Scacchi, aprirà il 22 aprile in anteprima mondiale il Bif&st 2017. Sentimenti che si incrociano tra il sorriso e la violenza. Un padre e i suoi figli non amati, un fratello e una sorella in conflitto, una giovane coppia che sembra serena. E i bambini che vedono e non possono ribellarsi. La storia di due famiglie in una Napoli inedita, lontana dalle periferie, una città borghese dove il benessere può mutarsi in tragedia, anche se la speranza è a portata di mano.

Alcune prestigiose personalità del cinema – fra le quali Sabrina Ferilli (25 aprile), Fanny Ardant (28 aprile) e Jacques Perrin (29 aprile) – terranno al Teatro Petruzzelli intorno alle 11.00 la tradizionale Lezione di Cinema. A ciascuna delle personalità invitate sarà dedicato il giorno precedente un mini-tributo di tre film e verrà conferito – in serata di gala al Petruzzelli – il “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence”.

Nell’anno del Bif&st 8½ verrà ricordata l’opera di uno dei massimi compositori italiani, autore delle musiche di quasi tutti i film di Federico Fellini e storico direttore del Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, Nino Rota. In programma – curato dal Maestro Rino Marrone – vari estratti di musiche di Rota eseguite da vari musicisti in apertura di serata al Teatro Petruzzelli.

In collaborazione con la libreria La Feltrinelli e il suo direttore Giovanni Bello si svolgeranno dal 22 al 29 aprile otto incontri dedicati alla figura e al lavoro di Vittorio Gassman e Dino Risi ai quali sono dedicate le già annunciate vastissime retrospettive incrociate, organizzate con la collaborazione determinante di Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, Rai Teche e Luce Cinecittà. Gli incontri saranno coordinati dal critico francese Jean Gili. E’ prevista la partecipazione di Alessandro Gassmann, di Marco Risi, di attori e attrici che con Gassman e Risi hanno lavorato, e di autori di libri e documentari sui due cineasti. Verrà inoltre allestita intorno al Teatro Petruzzelli una vasta mostra fotografica su Gassman predisposta dalla Cineteca Nazionale.

Dopo la positiva esperienza degli innumerevoli laboratori svoltisi negli anni passati verrà organizzato un nuovo laboratorio sul montaggio cinematografico dedicato a Immagine e suono condotto dal grande montatore Roberto Perpignani e un laboratorio di formazione teatrale condotto dal regista Francesco Giuffré incentrata sull’adattamento per la scena di “Delitto e castigo” di Fëdor Dostoevskij. Entrambi i laboratori – promossi da SIAE – saranno riservati a 30 giovani.

Per maggiori informazioni: www.bifest.it

bifest-bari-film-festival-2017

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here