Home Eventi Pieraccioni racconta Francesco Nuti, speciale serata il 24 Aprile al Cinema Terminale...

Pieraccioni racconta Francesco Nuti, speciale serata il 24 Aprile al Cinema Terminale di Prato

CONDIVIDI

francesco-nuti-in-tutta-colpa-del-paradiso-181592

Leonardo Pieraccioni parlerà dell’attore e regista Francesco Nuti durante una speciale serata a lui dedicata il prossimo 24 Aprile al Cinema Terminale di Prato.

«Amici di Prato e dintorni – scrive Pieraccioni su Facebook – Lunedì 24 Aprile vi aspetto. Si parla di Nuti e anche di aneddoti legati a lui. Per esempio di quando vidi “Willy Signori” al Manzoni di Firenze. Il giorno dopo lo chiamai “Francesco, ho visto il film, è fantastico” “C’era gente?” e io “Era pieno” “Ridevano?” e io “Si schiantavano dal ridere”. “Dove hanno riso di più?” io “Forse alla scena del rifornimento quando la pistola della benzina ti scappa dal buco del serbatoio”. “Quante domande inutili” pensai riattaccando la cornetta non immaginando che sarebbero poi state le stesse identiche domande che avrei fatto io decine di volte dopo negli anni.

Il Nuti non l’ho mai considerato un collega ma un maestro. Mentre con Veronesi scrivevamo “Il Paradiso all’Improvviso” dissi che sarebbe stato bello chiedere a Francesco di fare la parte di uno dei due nobili che si sfidano a colpi di scommesse. Giovanni che lo conosce bene mi disse “non glielo chiedere neanche, Francesco è un protagonista non accetterà mai”. Non glielo chiesi.

Dopo l’incidente che ebbe in casa sua lo andai a trovare a Lido di Camaiore dove faceva fisioterapia. Rimanemmo soli un momento e mi tolsi una curiosità: “Francesco, ma se ti avessi proposto un ruolo nel Paradiso all’Improvviso lo avresti fatto?”. Mi fece uno dei suoi sorrisi sornioni, di quelli che hanno fatto innamorare tanto pubblico, poi col ditino indice mi fece cenno di “no”. Aveva ragione Veronesi.

Francesco ha ancora un affetto smodato da parte della gente, per la festa del suo compleanno vendemmo 7500 biglietti in dieci giorni! Quella sera appena lo videro sbucare dalle quinte tutto il palazzetto dello sport scattò in piedi per tributargli un applauso infinito. Proprio uno di quegli applausi che si fanno solo ai grandi protagonisti che ti hanno riempito il cuore di cose belle».

FRANCESCO-NUTI-CINEMA-PRATO-2017

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here