Home Eventi L’ANAC a 360 gradi presenta “Il cinema di Pasolini”

L’ANAC a 360 gradi presenta “Il cinema di Pasolini”

CONDIVIDI

Anac 360gradi - PASOLINI.jpg

Martedì 23 maggio alla Casa del Cinema di Roma “L’ANAC a 360 gradi” presenta “Il cinema di Pasolini”: alle ore 16.00 proiezione de “La Ricotta” e “Che cosa sono le nuvole?”; a seguire incontro con Italo Moscati e Alessandro Trigona Occhipinti. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

L’ultimo appuntamento con la 14esima edizione della rassegna “Percorsi di Cinema – l’ANAC a 360gradi”, organizzata dall’ANAC – Associazione Nazionale Autori Cinematografici, in collaborazione con la Casa del Cinema, incentrata sui soci storici dell’associazione che nel corso della loro carriera hanno cercato percorsi che puntassero al cuore del popolare, sposta il campo dello sguardo e allarga la prospettiva. Dopo aver incontrato il cinema di Ruggero Deodato, Umberto Lenzi e Paolo Bianchini, gli spettatori che interverranno all’incontro potranno analizzare da un diverso punto di vista l’opera di Pier Paolo Pasolini.

Autore cinematografico e letterario tra i più poliedrici del panorama nazionale, intellettuale di punta in grado di proporre sempre una prospettiva personale ai passaggi fondamentali della vita democratica del paese, Pasolini ha avuto un rapporto intenso, e a tratti anche burrascoso, con l’ANAC. L’argomento verrà analizzato in ogni suo aspetto da Italo Moscati, autore nel 2015 di “Pier Paolo Pasolini: Vivere e sopravvivere”, un volume edito da Lindau e dedicato proprio al poeta e romanziere bolognese. Un particolare approfondimento sarà dedicato da Moscati al rapporto di Pasolini con l’ANAC in occasione dell’occupazione della Mostra del Cinema di Venezia nel 1968; un punto di contatto che darà la possibilità agli studenti, agli appassionati e ai curiosi non solo di approfondire la propria conoscenza dell’autore, ma allo stesso tempo di comprendere il percorso dell’ANAC e il ruolo da essa svolto nelle battaglie in difesa della cultura del nostro paese dal 1952 a oggi. L’incontro sarà anticipato dalla proiezione di due dei più celebri cortometraggi diretti da Pasolini, “La ricotta” e “Che cosa sono le nuvole?”. Nel primo si aggiorna e riscrive il senso della “passione” e del tema dei due ladroni; nel secondo la rilettura riguarda invece l’Otello shakespeariano.

ANAC – Associazione Nazionale Autori Cinematografici
www.anac-autori.it

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here