Home Eventi Trastevere Festival, programma dal 6 al 12 giugno

Trastevere Festival, programma dal 6 al 12 giugno

CONDIVIDI

TRASTEVERE-FESTIVA-PICCOLO-CINEMA-AMERICA-2017

FESTIVAL TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA
1 giugno-1 agosto / PIAZZA SAN COSIMATO – TRASTEVERE

Una piazza, uno schermo, 60 notti di cinema gratis sotto le stelle di Roma. Per il primo anno proiezioni in versione originale con sottotitoli in italiano.

PROGRAMMA dal 6 al 12 giugno
Inizio proiezioni ore 21.15
Ingresso gratuito

Martedì 6 giugno 
“About Elly” di Asghar Farhadi (2009, 119 min)
Ahmad, che vive ormai da molto tempo in Germania, torna in Iran per un breve soggiorno. I suoi vecchi amici dell’università decidono di organizzare tre giorni di vacanza in riva al Mar Caspio. Sepideh, una delle donne del gruppo, si è presa carico dell’organizzazione e ha deciso di invitare, all’insaputa di tutti, Elly, la maestra di scuola di sua figlia. Ahmad, reduce da un matrimonio fallimentare con una tedesca, vorrebbe rifarsi una vita con una iraniana e i suoi amici si rendono conto a poco a poco della ragione per cui Sepideh ha invitato Elly.

Mercoledì 7 giugno
Andrea Gadaleta Caldarola presenta “Mare Nostro” di A. Gadaleta Caldarola (2016, 55 min)
Molfetta, una città del sud Italia che si affaccia sull’Adriatico. Qui il mare non è solo sfondo di paesaggi pittoreschi da cartolina. Pesca e commercio marittimo hanno plasmato nei secoli l’ecosistema sociale ed economico della città. Attraverso le voci di alcuni pescatori, “Mare Nostro” intreccia e ricompone memorie e frammenti di un luogo, il Porto di Molfetta, in cui i confini tra cronaca e antichi rituali, fatti storici e ricordi personali appaiono sfocati.

Giovedì 8 giugno
Daniele Vicari, Cristiano Morroni, Alessia Barela presentano “Velocità massima” di Daniele Vicari (2002, 111 min)
Il diciassettenne Claudio nella vita vuole fare il meccanico. Il padre preferirebbe che prendesse il suo posto nella ditta di autodemolizioni che possiede. Il conflitto tra i due è sempre più violento finché il padre si lascia convincere da Stefano, proprietario di un’officina a Ostia, e manda il figlio a fare l’apprendista. Qui il ragazzo dà prova del suo talento nel riparare e modificare i motori, abilità che Stefano cerca di sfruttare al massimo per vincere nelle gare clandestine.

Venerdì 9 giugno
Edoardo Leo, Anna Foglietta, Rocco Papaleo presentano “Che vuoi che sia” di Edoardo Leo (2016, 105 min)
Claudio e Anna continuano a rimandare il progetto di un figlio in attesa che la loro situazione economica migliori. Le loro speranze sono riposte in una piattaforma web ideata da Claudio, ma il crowdfunding lanciato per svilupparla non dà i risultati auspicati. Una sera, a una festa, complici alcol e delusione, Claudio registra un video che posta per scherzo. Poiché sul web alla fine quasi tutti si riducono a guardare scene di sesso invece di rendersi conto del valore sociale della sua idea, Claudio sfida il “popolo di Internet”…

Sabato 10 giugno
“Wall_E” (2008, 98 min) di Walt Disney – Pixar (versione italiana con sottotitoli in inglese)
Dopo centinaia di anni trascorsi in solitudine, facendo l’unica cosa per cui era stato programmato (smistare la spazzatura), il piccolo robot WALL*E (Waste Allocation Load Lifter Earth-Class) incontra il robot EVE, inviato per effettuare ricerche…
Ore 24.00
“Non aprire quella porta” di Tobe Hooper (2003, 98 minuti)
A Newton, nel Texas, qualcuno ha profanato alcune tombe, amputando gli arti e la testa ai cadaveri. Le autorità sono allertate, ma sembrano incapaci di venirne a capo. Nel frattempo, un gruppo di giovani decide di trascorrere il weekend in quella regione a bordo di un furgoncino. Rimasti a corto di benzina, i ragazzi e le ragazze raggiungono separatamente una casa abitata da una famiglia di macellai: il cui pater familias, però, ha tutta l’intenzione di alimentare il proprio mattatoio con i loro corpi…

Domenica 11 giugno
“Orizzonti di Gloria” di Stanley Kubrick (1957, 86 min)
Durante la Prima Guerra Mondiale, per uno stupido puntiglio, un generale francese ordina un attacco a una postazione tedesca praticamente inespugnabile. Il colonnello Dax, ufficiale coraggioso e onesto, capisce la follia dell’ordine e cerca di evitare la carneficina, ma, di fronte all’ottusità dei suoi superiori, è costretto a eseguire i comandi. L’assalto, naturalmente, fallisce, ma non è tutto: il tronfio generale fa fucilare tre soldati per vigliaccheria. Uno dei capolavori di Kubrick e una delle migliori interpretazioni di Kirk Douglas, che produsse anche il film.

Lunedì 12 giugno
“Nell’anno del Signore” di Luigi Magni (1969, 120 min)
Nella Roma del 1825 i carbonari tentano inutilmente di sollevare il popolo contro il governo pontificio. Tra loro c’è Montanari, condannato a morte per aver attentato alla vita di don Filippo Spada, e tra loro c’è anche Cornacchia (Nino Manfredi), ciabattino analfabeta e un po’ vigliacco. Pochi sanno però che lui in realtà è Pasquino, l’anonimo autore delle satire contro il clero e i potenti.

Tutto il programma sul sito: www.trasteverecinema.it

 TRASTEVERE-FESTIVAL-Piazza-San-Cosimato-2016-1

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here