Home Eventi “Il Principe di Ostia Bronx” al Biografilm 2017, storia di due attori...

“Il Principe di Ostia Bronx” al Biografilm 2017, storia di due attori rifiutati da teatro e cinema

CONDIVIDI

Il-Principe-di-Ostia-Bronx-3093-1

“Il Principe di Ostia Bronx” di Raffaele Passerini, diario irriverente e commedia stralunata che celebra il riscatto dalle convenzioni sociali con la creatività, la stravaganza e la poesia dei suoi protagonisti, verrà presentato in anteprima mondiale al Biografilm Festival di Bologna mercoledì 14 giugno alle 18.00 al Biografilm Hera Theatre.

Il film, in concorso nella sezione Biografilm Italia, segue, e si fa trascinare, dal carisma di Dario e Maury, due attori non più giovani rifiutati dal teatro, dall’Accademia e dal cinema che decidono di trasferire il proprio palco sulla spiaggia gay nudista di Capocotta, vicino a Ostia. Estate dopo estate, i due inventano e filmano un vasto repertorio di scene in cui brucia l’amara mancanza di un palco vero, “che solo i signori, i grandi geni italiani, sono autorizzati a calcare”, ma, allo stesso tempo, campeggia il loro intimo e forte sogno del Cinema e Teatro.

Grazie alla perseveranza della loro poetica, che vede nel fallimento, ma anche nella poesia e nell’incantamento, una nuova forma di vittoria, Dario e Maury si guadagnano, in vent’anni, l’affetto di un pubblico fedele, assieme ai titoli di Principe – Dario e di Contessa – Maury.

Tra diario e sogno, “Il Principe di Ostia Bronx” celebra la ricchezza dei margini e le loro sorprendenti possibilità di riscatto.

“Questo film parla – commenta il regista Raffaele Passerini – del fallimento come parodia, rendendo chiunque lo desideri un Principe o una Contessa, almeno per un giorno. Ciò che trovo carismatico in questi due attori che ho incontrato per la prima volta nel 2001 è il loro sorprendente potere di velare il fallimento sotto strati di dignità e orgoglio. Con la loro onestà, a prescindere da quanto cinico possa risultare, confessano cose che difficilmente altri ammetterebbero. Il loro aspetto ingenuo e allo stesso tempo da professionisti consumati dello spettacolo, in qualche modo ci ricorda delle star e dei supereroi, elevandoli a personaggi positivi per un pubblico di qualsiasi età, facendo capire a bambini, adulti e anziani che il fallimento è in fondo una cosa buona e necessaria, di cui non bisogna vergognarsi”.

“Il Principe di Ostia Bronx” è un progetto ancora aperto, un work in progress narrativo. Dalle spiagge di Capocotta al palco del Biografilm Festival di Bologna, Dario e Maury continueranno il loro racconto: un finale imprevedibile, da scoprire nella versione definitiva del documentario, che uscirà in sala in autunno con distribuzione Kiné.

Il-Principe-di-Ostia-Bronx-3093

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here