Home Eventi Trastevere Festival, programma dal 13 al 19 giugno

Trastevere Festival, programma dal 13 al 19 giugno

CONDIVIDI

TRASTEVERE-FESTIVA-PICCOLO-CINEMA-AMERICA-2017

FESTIVAL TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA
1 giugno-1 agosto / PIAZZA SAN COSIMATO – TRASTEVERE

Una piazza, uno schermo, 60 notti di cinema gratis sotto le stelle di Roma. Per il primo anno proiezioni in versione originale con sottotitoli in italiano.

PROGRAMMA dal 13 al 19 giugno
Inizio proiezioni ore 21.15
Ingresso gratuito

Martedì 13 giugno
“Una separazione” di Asghar Farhadi (2011, 123 min)
Simin vuole lasciare l’Iran con il marito Nader e la figlia Termeh. Quando tutto è pronto, Nader ci ripensa. Gli dispiace abbandonare il padre che soffre di Alzheimer. Per questo motivo annulla l’intero piano di fuga. Simin, allora, decide di divorziare dall’uomo intentando una causa presso il tribunale della famiglia. Quando la sua richiesta è respinta, Simin si rifiuta di tornare ad abitare con Nader sotto lo stesso tetto e va dai suoi genitori. Termeh decide invece di rimanere con il padre, sperando che la madre torni presto a vivere con loro…

Mercoledì 14 giugno
Stefano Testa presenta “Moloch” di Stefano Testa (2017, 82 min)
Inconsueto dialogo tra Roberto, sessantenne fuori dagli schemi che racconta una vita di scelte anticonvenzionali, e una serie di immagini girate tra gli anni ’80 e ’90 e recuperate in vecchie VHS ritrovate dal regista in una discarica. Ai racconti di Roberto, in cui si ritrovano esperienze, conquiste e delusioni, si alternano i filmati con le scene di vita ordinaria della provincia montana bergamasca, la stessa in cui Roberto è nato e vissuto.

Giovedì 15 giugno
Edoardo De Angelis, Nicola Guaglianone e il cast del film presentano “Indivisibili” di Edoardo De Angelis (2016, 100 min)
Dasy e Viola sono due gemelle siamesi diciottenni con una voce incantevole. Il padre le tiene isolate del resto del mondo e sfrutta le loro doti canore per farle partecipare a cerimonie religiose e racimolare così soldi. La vita delle gemelle però viene sconvolta quando Viola si innamora e scoprono la possibilità di essere separate.

Venerdì 16 giugno
Paolo Genovese, Anna Foglietta, Kasia Smutniak presentano “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese (2016, 97 min)
Durante una cena, un gruppo di amici decide di fare una specie di gioco della verità mettendo i loro cellulari sul tavolo. Per la durata della cena, messaggi e telefonate sono condivisi tra loro, mettendo a conoscenza l’un l’altro dei propri segreti più profondi…

Sabato 17 giugno
“Ratatouille” di Walt Disney – Pixar (2007, 117 min), versione italiana con sottotitoli in inglese
Un giovane topo di nome Remy sogna di diventare un grande chef e si è stabilito in uno dei ristoranti più rinomati di Parigi per reperire del cibo. Deve vedersela però con lo chef, combinandone di tutti i colori, ma si allea inaspettatamente con Linguini, un giovane ragazzo che lavora in cucina e che scopre il suo talento straordinario.
Ore 24.00
“Demoni” di Lamberto Bava (1985, 88 minuti)
Berlino Ovest. Uno strano tipo, con il viso per metà coperto da una maschera di metallo, invita Sharon e la sua amica Katie ad assistere a un film nel cinema Metropol. Si proietta un film dell’orrore, nel quale alcuni giovani, penetrati nelle grotte sottostanti un cimitero dove è stata violata la tomba di Nostradamus, restano vittime di una malefica maschera scoperta nella tomba stessa. Ma una identica maschera è esposta nell’atrio del cinema…

Domenica 18 giugno
“Lolita” di Stanley Kubrick (1962, 153 min)
Un intellettuale cinquantenne si innamora di un’audace quattordicenne e, per starle vicino, ne sposa la madre vedova. Quando quest’ultima muore improvvisamente, Humbert può finalmente realizzare il suo sogno d’amore, viaggiando con Lolita attraverso gli Stati Uniti. La ragazza gli viene però presto strappata da uno scrittore ambiguo. Quando si ritrovano, anni dopo, Lolita è una banale casalinga, ma Humbert è ancora ossessionato da lei…

Lunedì 19 giugno
“Blow-Up” di Michelangelo Antonioni (1966, 111 min)
A Londra, un affermato fotografo di moda crede di aver visto (e fotografato) un omicidio. In un parco ha ripreso le effusioni di una coppia, ma la donna vuole a ogni costo i negativi. Thomas, con un trucco, gliene consegna invece un altro e quando sviluppa le foto, ingrandimento dopo ingrandimento, intravede un cadavere. Tornato di notte nel parco, Thomas ritrova il cadavere, che però la mattina dopo è scomparso. La realtà ha molte facce, persino l’evidenza, persino un’immagine impressionata su lastra possono essere negate…

Tutto il programma sul sito: www.trasteverecinema.it

TRASTEVERE-FESTIVAL-Piazza-San-Cosimato-2016

TRASTEVERE-FESTIVAL-Piazza-San-Cosimato-2016-1

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here