Home Eventi Kim Rossi Stuart apre il Tuscia Film Fest 2017

Kim Rossi Stuart apre il Tuscia Film Fest 2017

500
0
CONDIVIDI

L’attore e regista sarà a Viterbo venerdì 7 luglio per presentare la sua opera seconda “Tommaso” e ritirare il Premio Tuscia Terra di Cinema

kim_rossi_stuart

Sarà Kim Rossi Stuart ad aprire la quattordicesima edizione del Tuscia Film Fest. L’attore e regista sarà venerdì 7 luglio in piazza San Lorenzo a Viterbo per presentare la sua opera seconda “Tommaso” e incontrare il pubblico della manifestazione. Nel corso della serata riceverà anche il Premio Tuscia Terra di Cinema 2017, legato al progetto di promozione culturale-turistica del TFF e dedicato alla figura di Luigi Manganiello, instancabile sostenitore delle attività culturali nella provincia di Viterbo.

Dopo Ficarra e Picone che saranno al Tuscia Film Fest giovedì 13 luglio per ricevere il Premio Pipolo Tuscia Cinema, il programma dell’edizione 2017 si arricchisce, quindi, con la presenza di uno dei più apprezzati attori del recente cinema italiano.

Nato a Roma nel 1969, Kim Rossi Stuart esordisce sul grande schermo a soli cinque anni in “Fatti di gente perbene”. Dopo il successo popolare raggiunto negli anni ’90 con la miniserie televisiva “Fantaghirò”, recita in numerosi film. Tra i più noti “Al di là delle nuvole” (1995), “Uno bianca” (2001), “Pinocchio” (2002), “Le chiavi di casa” (2004), “Romanzo criminale” (2005), “Piano, solo” (2007), “Questione di cuore” (2009), “Vallanzasca – Gli angeli del male” (2010), “Anni felici” (2013). Nel 2005 debutta come regista con “Anche libero va bene”, presentato con successo al Festival di Cannes 2006. Nel 2016 esce nelle sale il suo secondo lungometraggio “Tommaso” e nel 2017, dopo oltre dieci anni, torna in tv con la miniserie Rai “Maltese – Il romanzo del Commissario”. Nel corso della sua carriera ha vinto un David di Donatello, tre Nastri d’Argento, due Globi d’Oro, tre Ciak d’Oro e tre Premi Flaiano.

“Tommaso”, presentato fuori concorso al Festival di Venezia 2016, vede nel cast oltre allo stesso Rossi Stuart, Jasmine Trinca, Camilla Diana, Cristiana Capotondi, Dagmar Lassander, Serra Yilmaz, Renato Scarpa ed Edoardo Pesce.

Il film è la storia di Tommaso, che dopo una lunga relazione riesce a farsi lasciare da Chiara, la sua compagna. Lui è un attore giovane, bello, gentile e romantico ma oscilla perennemente tra slanci e resistenze e presto si rende conto di essere libero solo di ripetere continuamente lo stesso copione. Le sue relazioni finiscono dolorosamente sempre nello stesso modo, tra inconfessabili pensieri e paure paralizzanti. Questa sua coazione a ripetere un giorno finalmente s’interrompe e intorno a sé si genera un vuoto assoluto. Tommaso ora è solo e non ha più scampo: deve affrontare quel momento del suo passato in cui tutto si è fermato.

Il Tuscia Film Fest avrà luogo dal 7 al 15 luglio in Piazza San Lorenzo, luogo simbolo del capoluogo della Tuscia, dove sarà allestita l’arena da oltre mille posti tra il Palazzo dei Papi e il Duomo. Per nove giorni i protagonisti del cinema italiano arriveranno a Viterbo per presentare le loro opere e incontrare il pubblico della rassegna. Previsti anche numerosi eventi collaterali (presentazioni, dibattiti, mostre, ecc…) in altri luoghi del centro storico della città.

Domenica 16 luglio, infine, a Nepi (Forte dei Borgia) Edoardo Leo porterà in scena il suo spettacolo “Ti racconto una storia” in occasione dell’evento finale di chiusura del festival e del lancio del progetto “I borghi del cinema della Tuscia”, promosso dai Comuni di Nepi, Vitorchiano, Castel Sant’Elia e Faleria.

Il programma completo del Tuscia Film Fest 2017 sarà presentato a Viterbo l’ultima settimana di giugno mentre è già attiva – sul sito www.tusciafilmfest.com – la prevendita online delle serate del 7 luglio (proiezione di “Tommaso” con ospite Kim Rossi Stuart) e del 13 luglio (proiezione de “L’ora legale” con ospiti Ficarra e Picone).

 tuscia-film-festivalmanifesto-tff-2017

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here