Home Eventi Da Susan Sarandon a Claudia Cardinale, i vincitori del Premio Kinéo a Venezia 74

Da Susan Sarandon a Claudia Cardinale, i vincitori del Premio Kinéo a Venezia 74

CONDIVIDI

Tutti i vincitori della 15esima edizione del Premio Kinéo – Diamanti al Cinema

Grande successo per la 15esima edizione del Premio Kinéo – Diamanti al Cinema, promosso dall’Associazione Culturale Kinéo presieduta da Rosetta Sannelli (ideatrice del progetto) e prodotto da Agnus Dei Production di Tiziana Rocca (General Director). La premiazione si è svolta nell’ambito della 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Tante le star nazionali e internazionali che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento, unico votato dal grande pubblico e nato nel 2002 per iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per sostenere la cinematografia nazionale.

Alla premiazione hanno brillato le star del cinema internazionale Susan Sarandon che ha ricevuto il Kinéo International Award/Salvatore Ferragamo Parfums e Claudia Cardinale premiata con il Kinéo International Award/ S. Pellegrino Venice Award.

Tra gli internazionali è andato il Kinéo International Award al docufilm con Vincent Cassel e Armand Assante “The Man Who Unlocked the Universe”, prodotto dall’ambasciatrice dell’Uzbekistan presso l’UNESCO, Lola Karimova, e da suo marito Timur Tillyaev. Un film che esplora e ripercorre la straordinaria vita e le eredità scientifiche di Ulugh Beg, astronomo e matematico di fama mondiale, che ha governato Transoxania, in Asia centrale, dal 1411 al 1449.

Tra i riconoscimenti internazionali il Kinéo International Award a Thierry Frémaux e il Kinéo Music International Award assegnato a Giovanni Allevi.

Il Premio per la Migliore Commedia ad Alessandro Siani per “Mister Felicità”, mentre il Miglior Film Drammatico è risultato “In guerra per amore” di Pif, premio ritirato dalla giovane protagonista Stella Egitto.

Francesco Bruni per “Tutto quello che vuoi” il riconoscimento Miglior Regia e Premio Pubblico & Critica SNCCI.

Miglior Attori Protagonisti Antonio Albanese per “Mamma o Papà” Anna Foglietta per “Che vuoi che sia”, mentre per la categoria Migliori Attori Non Protagonisti sono stati premiati Valentina Lodovini per “La verità sta in cielo”Michele Placido per “La cena di Natale”.

A “Nobili Bugie” di Antonio Pisu il Premio Miglior Opera Prima mentre a Raffaele Pisu il Premio Kinéo 15 anni alla Carriera.

Il Kinéo 15 anni a Vittoria Puccini e una Pergamena Menzione Speciale Kinéo 15 anni a Sivia D’Amico. Per celebrare il traguardo raggiunto dal Premio anche il Kinéo Targa 15 anni a Variety International all’Editor Henry Chu Will e il Kinéo Targa 15 anni a Rai Cinema a Paolo Del Brocco.

Il Kineo Miglior Serie Tv, nuovo riconoscimento introdotto quest’anno, è andato a “The Young Pope” di Paolo Sorrentino con il Premio Kinéo a Silvio Orlando.

Best Movie che è da sempre al fianco del Kinéo e che quest’anno compie, proprio come il Premio i suoi primi 15 anni di vita, ha assegnato il Premio Best Movie Talento dell’anno a Jasmine Trinca.

Infine, il Kinéo Giovani Rivelazioni a Vincenzo CreaCristiano Caccamo e Paola Calliari.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here