Home Eventi Arriva Visioni Fuori Raccordo e le sue storie oltre i confini del quotidiano,...

Arriva Visioni Fuori Raccordo e le sue storie oltre i confini del quotidiano, a Roma dal 15 al 19 novembre 

CONDIVIDI

Torna a Roma dal 15 al 19 novembre l’unico festival romano dedicato al cinema documentario Visioni Fuori Raccordo – Rome Documentary Fest con film italiani e internazionali in anteprima ed eventi speciali.

Sostenuto da Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e da SIAE – Società Italiana Autori ed Editori, il festival compie dieci anni e anche per questa edizione propone storie e linguaggi lontani dalle mappe conosciute continuando a indagare i confini sia fisici che simbolici dell’essere umano e dei suoi spazi: dai limiti del corpo in “Dolphin Man” che racconta l’incredibile figura di Jacques Mayol, l’uomo fuori dagli schemi che ha ispirato “Le Grand Bleu” di Luc Besson, al tabù della violenza familiare di “The Good Intentions”, alle geografie marginali che diventano metafora di un conflitto politico più ampio come lo zoo palestinese senza giraffe di “Waiting for Giraffes” dell’italiano Marco De Stefanis presentato in anteprima mondiale a IDFA, il Festival Internazionale di Documentario di Amsterdam, nel 2016.

“Si può mappare un territorio partendo dai centri, dalle aree consolidate. Oppure si può tentare una cartografia meno convenzionale, attraversando i confini, perlustrando le pieghe irrisolte, sostando nei non-luoghi in continua ridefinizione. Il territorio di Visioni Fuori Raccordo è il cinema documentario e la nostra ricerca, edizione dopo edizione, ha preferito di gran lunga questa seconda strada – afferma il direttore artistico Luca Ricciardi – Questi dieci anni sono non solo un traguardo ma confermano anche una riflessione e uno sguardo che osserva lo stato della produzione documentaristica a partire dagli approcci e dalle opere che si mettono in discussione e che, facendolo, interrogano le forme espressive consolidate. Se c’è un comune denominatore nella varietà di scelte che compongono la selezione di questa decima edizione del festival, è proprio quello dello stupore verso l’inatteso, nel racconto e nei suoi linguaggi”.

Per maggiori informazioni: www.fuoriraccordo.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here