Home Eventi Berlinale 2018: Orso d’oro a “Touch me not” della regista romena Adina...

Berlinale 2018: Orso d’oro a “Touch me not” della regista romena Adina Pintilie, tutti i vincitori

978
0
CONDIVIDI

Berlino, 24 febbraio 2018 – Il film “Touch me not”, della regista romena Adina Pintilie, ha vinto l’Orso d’oro alla 68esima edizione della Berlinale. Il film si aggiudica anche il Premio Opera prima.

Il Gran Premio della Giuria è andato al polacco “Twarz”, diretto da Małgorzata Szumowska. Premio Alfred Bauer per le nuove prospettive va a Marcelo Martinessi per “Las Herederas” (Paraguay). L’Orso d’argento per la regia all’americano Wes Anderson per “L’Isola dei Cani – Isle of Dogs”.

Migliore attrice è Ana Brun per “Las Herederas”, diretto da Marcelo Martinessi (Paraguay). Migliore attore è Anthony Bajon per “La prière” di Cédric Kahn (Francia).

_______________________________________________________________________

TUTTI I VINCITORI – BERLINALE 68

Orso d’oro al miglior film
Touch me not di Adina Pintilie (Romania)

Orso d’argento Grand Jury Prize
Twarz di Małgorzata Szumowska (Polonia)

Orso d’argento Alfred Bauer Prize al lungometraggio che apre nuove prospettive
Las Herederas di Marcelo Martinessi

Orso d’argento al miglior regista
Wes Anderson per Isle of Dogs (Usa, UK, Germania)

Orso d’argento alla miglior attrice
Ana Brun per Las Herederas di Marcelo Martinessi (Paraguay, Uruguay, Germania, Brasile, Norvegia, Francia)

Orso d’argento al miglior attore
Anthony Bajon per La prière di Cédric Kahn (Francia)

Orso d’argento alla miglior sceneggiatura
Manuel Alcalà e Alonso Ruizpalacios per Museo (Messico)

Orso d’argento per il miglior contributo artistico
Elena Okopnaya per i costumi e scenografie di Dovlatov (Federazione Russa, Polonia, Serbia)

Premio Glashuette al miglior documentario
Waldheims Walzer di Ruth Beckermann (Austria)

Menzione Speciale Glashuette per il documentario
Ex Pajé di Luiz Bolognesi (Brasile)

Premio Opera Prima
Touch Me Not di Adina Pintilie (Romania)

Menzione Speciale per l’opera prima
An Elephant Sitting Still di Hu Bo (Repubblica Popolare Cinese)

Orso d’oro per il cortometraggio
The Man Behind the Wall di Ines Moldavsky (Israele)

Orso d’argento per il cortometraggio Premio della Giuria
Imfura di Samuel Ishimwe (Ruanda, Svizzera)

Audi Prize per il cortometraggio
Solar Walk di Réka Bucsi (Danimarca)

_______________________________________________________________________

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here