Home Eventi Torna Sotto le Stelle dell’Austria al Forum Austriaco di Roma, apre Michael...

Torna Sotto le Stelle dell’Austria al Forum Austriaco di Roma, apre Michael Haneke e chiude Katharina Mückstein

CONDIVIDI

Giunta alla sesta edizione, torna dal 19 al 28 giugno Sotto le Stelle dell’Austria, l’arena estiva che si svolge nei giardini del Forum Austriaco di Cultura di Roma (Viale Bruno Buozzi 113) ed è dedicata ai film migliori del cinema austriaco contemporaneo, come sempre a ingresso gratuito.

L’inaugurazione, il 19 giugno alle 21.00, spetta a un maestro come Michael Haneke e al suo “Happy End”, che aggiunge un nuovo, sensazionale tassello a una filmografia capace di esplorare lati più oscuri della natura umana e della società di oggi.

Allo sguardo lucido e distaccato di Haneke fanno da contraltare progetti personalissimi come “Wilde Maus”, commedia esilarante e debutto alla regia di un attore celeberrimo come Josef Hader, o “Die beste aller Welten”, eccezionale racconto autobiografico di un’infanzia unica nel suo genere: il film, che ha trionfato all’ultima edizione di Alice nella Città alla Festa del Cinema di Roma, ha fatto incetta di premi Romy, gli Oscar austriaci.

Un altro progetto che sfugge a ogni classificazione è “Untitled – Viaggio senza fine”, film testamento del regista Michael Glawogger che ha raccolto senza copione e senza filtri immagini in tutto il mondo, costruendo un inno commovente alla libertà di visione.

È proprio l’incapacità di vedere ad essere invece al centro di “Licht” di Barbara Albert, parabola attualissima sugli ostacoli affrontati dal talento femminile, benché ambientata nella Vienna di Mozart e dedicata alla giovane pianista non vedente Maria Theresia von Paradis, realmente esistita.

Un’altra regista donna, Katharina Mückstein, sarà infine ospite del festival per l’evento di chiusura, il 28 giugno, con la proiezione in anteprima italiana del suo splendido “L’Animale”, il cui titolo si rifà a un brano di Franco Battiato. Già presentato con successo al Festival di Berlino, il film è prodotto da La Banda Film, giovane e dinamica società di produzione fondata da Katharina con l’italiano Flavio Marchetti, esempio perfetto di un dialogo culturale tra Austria e Italia che si rinnova costantemente in direzioni sempre nuove e sorprendenti.

Tutti i film saranno presentati in versione originale con sottotitoli italiano. In caso di pioggia le proiezioni si terranno in biblioteca.

Programma e maggiori informazioni: www.austriacult.roma.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here