Home Eventi Laura Luchetti al Toronto Film Festival con il suo “Fiore Gemello”

Laura Luchetti al Toronto Film Festival con il suo “Fiore Gemello”

1168
0
CONDIVIDI

Ci sarà anche la regista italiana Laura Luchetti al Toronto Film Festival 2018.

“Fiore Gemello” è il secondo lungometraggio che racconta la storia d’amore tra due adolescenti: Lui un immigrato africano clandestino, Lei la figlia di un trafficante di migranti. Il film sarà presentato in anteprima mondiale nella sezione Discovery domenica 8 settembre.

Laura Luchetti spicca in una rosa di grandi registi italiani presenti a Toronto come Matteo Garrone, Edoardo De Angelis, Paolo Sorrentino e Roberto Minervini.

Girato in Sardegna con il supporto della regione e prodotto da Picture Show in associazione con Donkadillo Films, international sales Fandango. Il copione e film è stato selezionato all’Atelier del Festival di Cannes e al Sundance Screenwriters Lab.

“Fiore Gemello” è la storia due adolescenti, Anna e Basim. Lei scappa dal suo passato, Lui rincorre il proprio futuro. Un immigrato africano clandestino e la figlia di un trafficante di migranti. Non parlano la stessa lingua, vengono da mondi lontanissimi, entrambi in fuga da un passato che vogliono dimenticare. Tutte le circostanze gli sono avverse. Insieme intraprendono un pericoloso viaggio attraverso le terre deserte, i paesi, i boschi e i paesaggi misteriosi e bellissimi della Sardegna…

La regista Laura Luchetti dichiara: “Volevo raccontare la storia di un amore disperato fra due persone assai diverse tra loro ma che condividono lo stesso destino. I ragazzi che ho usato nel film sono ‘veri’. Kallil Kone era sceso da un barcone proveniente dalla Libia pochi mesi prima che iniziassimo le riprese. Fuggito a piedi dalla Costa d’Avorio era arrivato fino in Libia dove si era imbarcato per l’Italia a bordo di uno dei tanti gommoni che spesso non ce la fanno ad arrivare a destinazione. Arrivare in Italia. Quello il suo unico sogno. Lo guardavo muoversi e recitare durante il provino. È un dono il suo. Un talento ruvido. Uno sguardo che si porta dietro un orrore che noi non possiamo nemmeno immaginare”.

Laura Luchetti sarà presente anche alla 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia dove il primo settembre presenterà “Sugarlove”, corto d’animazione di 9 minuti in cartellone come Evento Speciale della Settimana della Critica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here