Home Eventi First Look a Locarno, occhio sulla Serbia!

First Look a Locarno, occhio sulla Serbia!

382
0
CONDIVIDI

La nona edizione dell’iniziativa di Locarno Pro dedicata ai film in fase di post-produzione punta il suo sguardo sulla Serbia, accogliendo e sostenendo una cinematografia che negli ultimi anni il Locarno Film Festival ha già fatto conoscere al proprio pubblico.

Tra le iniziative promosse da Locarno ProFirst Look si propone come un trampolino di lancio per i film del futuro, opere in essere, ma non ancora realizzate. L’occhio di First Look quest’anno si concentrerà sulla Serbia, paese dalla cinematografia riconosciuta a livello internazionale grazie anche ai recenti film presentati al Locarno Film Festival, come “In Praise of Nothing” di Boris Mitic, nella sezione Signs of Life del 2017, oppure i due cortometraggi nella sezione Pardi di domani: “Loop” di Matija Gluščević e “Nikog Nema” (Nobody Here) di Jelena Gavrilović.

Ancora, nel 2016 il Locarno Film Festival presentò, sempre in Signs of Life, il lungometraggio di Dane Komljen “Svi Severni Gradovi” (All the Cities of the North, 2016) e nella sezione Pardi di domani il film “Tranzicija” (Transition) di Milica Tomovic. Infine, nel Concorso internazionale del 2010 il film “Beli Beli Svet” di Oleg Novković, che ha portato un Pardo per la miglior interpretazione femminile all’attrice Jasna Djuricic.

Grazie alla collaborazione con il Film Center Serbia, First Look selezionerà dai 5 a 7 film in fase di post-produzione. I produttori dei progetti selezionati parteciperanno al Locarno Film Festival e avranno modo di presentare le loro opere ai professionisti del settore durante le giornate cuore di Locarno Pro, dal 9 all’11 agosto. I film saranno proiettati per un pubblico di venditori, compratori, programmatori e rappresentanti dei fondi di sostegno alla post-produzione al fine di promuoverne il completamento, la vendita e la carriera festivaliera.

Il Film Center Serbia raccoglierà le iscrizioni fino al 31 maggio 2019 e i progetti selezionati dal team del Locarno Film Festival saranno annunciati nell’ultima settimana di luglio.

Una giuria composta di direttori e programmatori di festival internazionali assegnerà i First Look Award, ovvero servizi per la finalizzazione del film in fase di post-produzione del valore di 65.000 € offerti da Cinelab Bucharest, il Premio Le Film Français, che consiste in servizi pubblicitari del valore di 5.600 €, e il Premio offerto da Kaiju Cinema D/ffusion del valore di 5.000 €, per la realizzazione del design di un poster internazionale.

First Look prosegue sulla scia delle sue recenti edizioni dedicate a Portogallo (2018), Paesi baltici (2017), Polonia (2016), Israele (2015), Brasile (2014), Cile (2013), Messico (2012) e Colombia (2011) tramite le quali ha potuto promuovere film di successo come “Golpe de Sol” (Sunburn, 2018) di Vicente Alves do Ó, il film “Portugal” (2017) di Lauri Lagle, “Ptaki spiewaja w Kigali” (Birds are Singing in Kigali, 2017) di Joanna Kos-Krauze e Krzysztof Krauze, “Sufat Chol” (Sand Storm, 2016) di Elite Zexer“Que Horas Ela Volta?” (The Second Mother, 2015) di Anna Muylaert, “Matar a un hombre” (To Kill a Man, 2014) di Alejandro Fernandez Almendras e “La Playa D.C.” (2012) di Juan Andrés Arango.

La 72esima edizione del Locarno Film Festival si terrà dal 7 al 17 agosto 2019.

Per maggiori informazioni: www.locarnofestival.ch

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here