Home Eventi Spike Lee: “Hollywood si accorge delle persone di colore ogni dieci anni”

Spike Lee: “Hollywood si accorge delle persone di colore ogni dieci anni”

311
0
CONDIVIDI

Spike Lee a pochi giorni dalla 91esima edizione degli Oscars, e ad un passo dal prendere la statuetta come miglior regista per “BlacKkKlansman” (sei nomination totali), ha ricevuto il Legacy Award all’Icon Man Gala.

“Hollywood si accorge delle persone di colore ogni dieci anni – ha detto nel suo discorso – Poi ci sono nove anni di siccità, quindi non si sa cosa accadrà l’anno prossimo”.

Il regista afro-americano di New York non si prende nessun merito per le nomination e l’eventuale vittoria. Piuttosto dà credito al movimento #OscarsSoWhite, nato nel 2015 per spingere l’Academy a diversificare i membri della giuria. E auspica che film come “BlacKkKlansman” e “Black Panther” non siamo solo un trend passeggero ma che siano in pianta stabile nell’industria cinematografica in modo da portare avanti il lavoro.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here