Home Eventi La Pellicola d’Oro 2019 premia Alessandro Haber, Margherita Buy e Anna Foglietta

La Pellicola d’Oro 2019 premia Alessandro Haber, Margherita Buy e Anna Foglietta

CONDIVIDI
Produttori, direttori della fotografia, sarta di scena, capo elettricista, operatore di macchina, tecnico di effetti speciali, storyboard artist, maestro d’armi… Tutti protagonisti ieri sera al Teatro Brancaccio di Roma.

Roma, 4 maggio 2019 – Si è conclusa ieri la nona edizione del premio La Pellicola d’Oro che si è tenuta al Teatro Brancaccio di Roma condotta da Roberta Serdoz con la presenza di tanti importanti ospiti.

Promosso ed organizzato dall’Associazione Culturale “Articolo 9 Cultura & Spettacolo” e dalla “Sas Cinema” di cui è presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis (ideatore del premio), La Pellicola d’Oro è un riconoscimento che ha come obiettivo l’importanza di portare alla ribalta quei “mestieri” che hanno un ruolo fondamentale per la realizzazione di un film e allo stesso tempo, sconosciuti o non correttamente valutati dal pubblico che frequenta le sale cinematografiche o guarda i film sui canali televisivi.

I premi assegnati: Margherita Buy (premio attività artistiche); Alessandro Haber per “In Viaggio con Adele” (miglior attore protagonista); Anna Foglietta per “Un giorno all’improvviso” (miglior attrice protagonista); “Loro” di Paolo Sorrentino (premio qualità); Claudia Cravotta per “Dogman” (direttore di produzione); Andrea Doria per “Moschettieri del Re – La Penultima Missione” (operatore di macchina); Daniele Verdenelli per “Euforia” (capo elettricista); Paolo Bovi per “Otzi e il Mistero del Tempo”; Roberto Serafini per “La Befana Vien di Notte”; Antonella Bachini per “Moschettieri del Re – La Penultima Missione” (sarta di scena); Fabio Traversari per “La Befana Vien di Notte” (tecnico di effetti speciali); Tirelli Costumi per “Moschettieri del Re – La Penultima Missione” (sartoria cineteatrale); Massimo Chessari per “La Befana Vien di Notte” (capo costruttore); Giuseppe Liotti per Dogman (storyboard artist); Marco Stefanelli per “Moschettieri del Re – La Penultima Missione” (maestro d’armi); Stefano Grosso per “Il Ragazzo Invisibile – Seconda Generazione” (creatore effetti sonori).

Il Premio alla Carriera al produttore Bruno Altissimi e al direttore della fotografia Roberto Girometti. Una targa ricordo della serata a nome delle troupe italiane è andato anche a Christopher Lambert presente in sala con la sua attuale compagna, l’attrice Camilla Ferranti.

Durante la serata, tra una premiazione e l’altra, il pubblico ha assistito allo spettacolo della Banda della Marina che ha suonato musiche tratte da film e il corpo di ballo coreografato da Manolo Casalino.

Tra gli ospiti: Lino Banfi, Margherita Buy, Anna Foglietta, Alessandro Haber, Pino Quartullo, Neri ParentiFrancesco Rutelli, Gianni Quaranta, Paolo Masini, Ivan Bacchi, Marta Zoffoli, Annalisa Arena, Elena Bonelli, Beppe Convertini, Ottavia Fusco Squitieri, Paco De Rosa, Simona Cerruti, Mavina Graziani, Gabriele Pignotta, Giovanna Rei, Alina Person, la scrittrice Debora Scalzo.

La Pellicola d’Oro ringrazia per la loro adesione e/o patrocini il MiBACT (Ministeri Beni Culturali – Direzione Cinema), l’Associazione For Cinema, l’APT, l’ANICA e Roma Lazio Film Commission. Un ringraziamento particolare all’UnipolSai, Laborfin e al Teatro Brancaccio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here