Home Eventi “Fight Girl” vince l’EFA Young Audience Award 2019

“Fight Girl” vince l’EFA Young Audience Award 2019

CONDIVIDI

Con un vero voto europeo, le giurie composte da ragazzi tra i 12 e i 14 anni di 55 città in Europa, ma non solo, hanno decretato “Fight Girl” di Johan Timmers film vincitore dell’European Film Academy Young Audience Award 2019.

Dopo aver visto i tre film nominati, 2.800 giovani cinefili di tutta Europa hanno avuto l’opportunità di discuterne e di scegliere il loro preferito. I risultati sono stati comunicati in diretta con una video conferenza a Erfurt (Germania) dove l’ex giurata belga YAA Ivana Noa, ha condotto la cerimonia. L’evento è stato trasmesso in live stream e resterà disponibile come VOD sul sito yaa.europeanfilmawards.eu.

L’EFA Young Audience Award anche quest’anno prevede varie piattaforme che consentiranno ai comuni spettatori di guardare i film nominati: EFA Productions, società di produzione interna all’EFA, porterà infatti i film dell’EFA YAA in tutta Europa grazie a piattaforme Video-on-Demand (T-VoD), come iTunes, Google Play, Microsoft e Pantaflix, sulla piattaforma regionale balcanica Cinesquare, e anche su alcune piattaforme locali come Filmin.

Per questa iniziativa EFA Productions collaborerà con Under The Milky Way, con il supporto di Europa Creativa – Programma Media dell’Unione Europea, così che i film nominati possano essere visibili per i giovani spettatori tutto l’anno. Anche chi è impossibilitato a partecipare direttamente all’evento EFA Young Audience Award avrà così la possibilità di guardare i film nominati online. Scopri dove guardarli su yaa.europeanfilmawards.eu.

L’EFA Young Audience Award è organizzato e promosso da European Film Academy ed EFA Productions con il supporto di Mitteldeutsche Medienförderung (MDM) e Europa Creativa – Programma Media dell’Unione Europea. Ogni singolo Young Audience Film Day è organizzato con il supporto dei rispettivi partner nazionali. Per l’Italia: Fondazione Culturale Niels Stensen (Firenze), Alice nella Città (Roma), Museo Nazionale del Cinema (Torino).

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here