Home Eventi Diversity premia il film italiano “Puoi baciare lo sposo”

Diversity premia il film italiano “Puoi baciare lo sposo”

CONDIVIDI
Personaggio dell’anno Alessandro Cattelan. Premiate le serie “Skam Italia” e “L’Amica Geniale”. Tutti i vincitori della quarta edizione dei Diversity Media Awards.

Annunciati all’Alcatraz di Milano i vincitori della quarta edizione dei Diversity Media Awards. L’iniziativa – organizzata dall’associazione no-profit Diversity – ha assegnato i riconoscimenti ai media (tv, radio, web, cinema, pubblicità, stampa, Tg) e ai personaggi che nel 2018 hanno contribuito a una rappresentazione valorizzante delle persone e delle tematiche legate alla diversità nelle aree LGBT+ e, per la prima volta, anche di genere e identità di genere, orientamento sessuale ed affettivo, etnia, età e generazioni, (dis)abilità. Sono state oltre 12.000 le persone che hanno espresso le loro preferenze sul sito www.diversitylab.it.

Tra le categorie premiate quella per il Miglior Film Italiano. A vincere è “Puoi baciare lo sposo” di Alessandro Genovesi (Medusa Film, Colorado Film). Le altre nomination erano: “In viaggio con Adele” di Alessandro Capitani (Vision Distribution), “Ella & John” di Paolo Virzì (Indiana Production, Rai Cinema), “Be Kind – Un viaggio gentile all’interno della diversità” di Sabrina Paravicini (Ravic Film), “Euforia” di Valeria Golino (HT Film, Indigo Film, Rai Cinema) e “Zen sul ghiaccio sottile” di Margherita Ferri (Articolture, Istituto Luce).

Tutti i vincitori dei Diversity Media Awards 2019: Miglior Film Italiano “Puoi baciare lo sposo”; Miglior Serie Tv Italiana “Skam Italia”“L’Amica Geniale”; Miglior Serie Tv Straniera “Le terrificanti avventure di Sabrina”; Miglior Programma Tv “Ballando con le stelle”; Miglior Programma Radio “Cactus – Basta poca acqua”; Miglior Campagna Pubblicitaria “Sorgenia – Domani è una figata”; Personaggio dell’anno Alessandro Cattelan; Influencer dell’anno Stephanie Glitter; Miglior Prodotto Digitale Freeda – Intervista a Fiorenza De Bernardi.

Per maggiori informazioni: www.diversitylab.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here