Home Eventi Al via il Festival Mix Milano di Cinema GayLesbico e Queer Culture

Al via il Festival Mix Milano di Cinema GayLesbico e Queer Culture

476
0
CONDIVIDI
Si accende l’edizione 33 all’insegna di “Love Riot”. Apertura giovedì 20 giugno con Ambra Angiolini che premia Natalia Aspesi e l’anteprima del film brasiliano “Greta”.

Milano, 19 giugno 2019 – Ambra Angiolini, Natalia Aspesi, i Seveso Casino Palace, il regista brasiliano Armando Praça con l’anteprima nazionale di “Greta”, sono i grandi ospiti giovedì 20 giugno per l’inaugurazione dell’edizione 33 del Festival Mix Milano di Cinema GayLesbico e Queer Culture, in cartellone fino a domenica 23 giugno nella doppia location del Teatro Strehler e del Teatro Studio Melato.

Diretto da Andrea Ferrari, Debora Guma e Rafael Maniglia, il festival di cinema e cultura queer tra i più frequentati in Italia – oltre 8.500 presenze solo lo scorso anno – in quattro giorni esplorerà opere e protagonisti della migliore cinematografia e produzione audiovisiva LGBTQ+ nazionale e internazionale, quest’anno all’insegna del claim “Love Riot” in omaggio ai 50 anni dei Moti di Stonewall.

Oltre 60 titoli in gara tra documentari, cortometraggi e lungometraggi; tre giurie tecniche formate da esperti e critici di cinema – Michela Murgia (presidente di giuria lungometraggi), Cristina Piccino (presidente di giuria documentari), Pietro Vito Spina (presidente della giuria dei cortometraggi) – con tantissime anteprime e numerosi appuntamenti di letteratura, teatro e musica.

Special guest del festival Giuliana De Sio, incoronata venerdì 21 giugno Queen of Comedy, Nina Zilli, insignita domenica 23 giugno del titolo di Queen of Music, Letizia Battaglia e Nando Dalla Chiesa per la proiezione speciale di “Shooting the mafia”, venerdì 21 giugno, organizzata in collaborazione con l’Associazione Libera Milano.

La serata inaugurale – giovedì 20 giugno, a partire dalle ore 20.00 al Piccolo Teatro Strehler – si apre con il live dei Seveso Casino Palace, band milanese che si è imposta all’attenzione del pubblico nell’ultima edizione di X-Factor per il loro rock diretto e ribelle. Dopo i saluti istituzionali con i tre direttori artistici del festival, Ambra Angiolini consegnerà il riconoscimento More Love a Natalia Aspesi, una delle firme più prestigiose del giornalismo italiano, che per lunghi anni, con la sua rubrica “Questioni di cuore”, ha dato voce agli amori, anche LGBTQ+ in tempi lontani dalle recenti conquiste, offrendo un luogo accogliente e scevro da pregiudizi per la comunità omosessuale ma anche uno spazio di formazione per la diversità per tutti i lettori e le lettrici.

A seguire, l’anteprima italiana di “Greta”, diretta dal regista brasiliano Armando Praça presente in sala. Il film, rivelazione dell’ultima Berlinale, è il debutto al lungometraggio del filmmaker di punta della nuova onda del cinema queer brasiliano: ambientato nel Brasile di Bolsonaro, riflette in modo intimo e struggente sulle identità di genere e di orientamento sessuale.

Tra le proiezioni più attese dei giorni successivi: “XY Chelsea”, documentario sulla vita di Chelsea Manning, nata Bradley, la whistleblower di Wikileaks che fece tremare il Pentagono (sabato 22 giugno, ore 19.00); la favola gitana “Carmen y Lola”, nelle sale italiane il 27 giugno (domenica 23 giugno, ore 15.00); “Rafiki”, il primo film lesbico keniota messo al bando in patria perché “promuove il lesbismo” in violazione delle leggi del Kenya e che sta riscuotendo un grande successo in tutto il mondo (sabato 22 giugno, ore 20.45). E fuori concorso l’anteprima assoluta di “Un uomo con la T maiuscola”, prima mini-serie originale realizzata da Freeda per il suo canale YouTube (venerdì 21 giugno, ore 21.30).

Per il programma day by day:
https://www.facebook.com/events/771650773228892/

Per informazioni e aggiornamenti:
www.festivalmixmilano.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here