Home Eventi TorinoFilmLab: due registe in concorso a Locarno 72

TorinoFilmLab: due registe in concorso a Locarno 72

317
0
CONDIVIDI
Sono l’italiana Maura Delpero con “Hogar” e la brasiliana Maya Da-Rin con “A febre”

Dalla sua nascita nel 2008, il laboratorio internazionale TorinoFilmLab ha accompagnato lo sviluppo di più di 350 progetti di lungometraggio e serie tv, assegnando un totale di € 4.900.000 a supporto della loro produzione e distribuzione.

Il progetto raggiunge il traguardo dei 100 film sostenuti con due lungometraggi d’esordio diretti da registe donne, entrambi selezionati nel Concorso Internazionale del 72° Locarno Film Festival. Si tratta di “Hogar” dell’italiana Maura Delpero e “A febre” della brasiliana Maya Da-Rin.

“Hogar” è l’unica produzione italiana in Concorso. Il primo lungometraggio di finzione della regista Maura Delpero – nata in Italia e residente in Argentina -, ambientato in un centro religioso di Buenos Aires per giovani madri italiane, esplora la vita di tre donne chiamate a fare i conti con le diverse sfumature dell’amore materno. La regista è stata premiata al Torino Film Festival e in numerosi altri festival per i suoi documentari, ottenendo una nomination ai David di Donatello. Per quattro anni, ha insegnato cinema in un centro per giovani madri a Buenos Aires, che l’ha ispirata nella scrittura di “Hogar”, un “film di finzione basato su una reale situazione documentaria”.

“A febre” è il film d’esordio della regista Maya Da-Rin, nata a Rio de Janeiro. I suoi film e video installazioni sono stati proiettati e premiati in festival e istituzioni artistiche come Locarno, DOK Leipzig, Tolosa, Guadalajara, Biennale di San Paolo, MoMA e New Museum NY. Il film racconta la storia di Justino, un quarantacinquenne amerindio che vive a Manaus, una città industriale circondata dalla foresta pluviale amazzonica. Colto da una febbre alta, inizia a sognare una creatura che vaga per la foresta. In televisione, la notizia parla di un animale selvatico che si aggira per il quartiere. Justino crede di essere seguito, ma non sa se da un animale o da un uomo.

Con “Hogar” e “A febre”, il TorinoFilmLab ha raggiunto la cifra complessiva di 101 produzioni – diretti da registi provenienti da ben 49 paesi – sviluppate e sostenute all’interno dei suoi programmi.

Il TorinoFilmLab è promosso dal Museo Nazionale del Cinema con il supporto di MiBAC – Ministero dei Beni e delle Attività CulturaliRegione PiemonteCittà di Torino e il sotto-programma Creative Europe – MEDIA dell’Unione Europea.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here