Home Eventi Giornate degli Autori: Dario Albertini torna a Venezia con un corto inedito

Giornate degli Autori: Dario Albertini torna a Venezia con un corto inedito

CONDIVIDI
“The Last Man Breathing” è un progetto sull’ambiente nato da “un sogno che ho fatto tempo fa – racconta il regista – Ho sognato un uomo solo, l’ultimo uomo sul pianeta terra”

“The Last Man Breathing” di Dario Albertini, in programma alle Giornate degli Autori della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, è un lavoro tenuto nel cassetto per troppo tempo, un viaggio distopico, intimo e solitario, nato su pellicola ancora prima del suo acclamato esordio “Manuel”, presentato sempre a Venezia nel 2017.

“È un sogno che ho fatto tempo fa – racconta il regista – Ho sognato un uomo solo, l’ultimo uomo sul pianeta terra. Scaraventato in un futuro distopico si accinge ad attraversare una natura ormai devitalizzata dall’inquinamento. L’uomo è l’ultimo operaio di una centrale termoelettrica. Tempo prima lessi un articolo che parlava della quantità di emissioni di CO2 prodotte dall’uomo ogni anno; circa 10 milioni di tonnellate, il dato mi colpi enormemente. Il progetto, in principio fotografico, nacque assieme ad un collettivo inglese; per poi evolversi fino a diventare questo corto”.

La proiezione del cortometraggio “The Last Man Breathing” si collocherà all’interno di una cornice speciale, di un evento a cavallo tra musica e cinema che sarà svelato integralmente nei prossimi giorni e che coinvolgerà uno dei più influenti autori e producer della scena musicale italiana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here