Home Eventi Venezia 76: ecco i tre titoli italiani in Concorso

Venezia 76: ecco i tre titoli italiani in Concorso

679
0
CONDIVIDI
Cast, trama e note di regia dei film in gara per il Leone d’oro: “Martin Eden” di Pietro Marcello, “La mafia non è più quella di una volta” di Franco Maresco e “Il Sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone

Sono tre i film italiani in gara per il Leone d’oro alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (28 agosto – 7 settembre): “Martin Eden” di Pietro Marcello, “La mafia non è più quella di una volta” di Franco Maresco e “Il Sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone.

MARTIN EDEN

“Martin Eden” è il nuovo film di Pietro Marcello con Luca MarinelliJessica Cressy, Vincenzo Nemolato, Marco LeonardiDenise Sardisco, Carmen Pommella e con la partecipazione di Carlo Cecchi.

Un film scritto da Maurizio Braucci e Pietro Marcello. Casting curato da Stefania De Santis.

Dopo aver salvato da un pestaggio Arturo, giovane rampollo della borghesia industriale, il marinaio Martin Eden viene ricevuto in casa della famiglia del ragazzo e qui conosce Elena, la bella sorella di Arturo, e se ne innamora al primo sguardo. La giovane donna, colta e raffinata, diventa non solo un’ossessione amorosa ma il simbolo dello status sociale cui Martin aspira a elevarsi. A costo di enormi fatiche e affrontando gli ostacoli della propria umile origine, Martin insegue il sogno di diventare scrittore e – influenzato dal vecchio intellettuale Russ Brissenden – si avvicina ai circoli socialisti, entrando per questo in conflitto con Elena e con il suo mondo borghese…

“Martin Eden racconta la nostra storia, la storia di chi si è formato non nella famiglia, o nella scuola, ma attraverso la cultura incontrata lungo la strada. È il romanzo degli autodidatti, di chi ha creduto nella cultura come strumento di emancipazione e ne è stato, in parte, deluso. Ma è anche un libro in grado, specie ad una seconda lettura, di rivelare –  al di là del melodramma – la capacità di Jack London di vedere come in uno specchio le fosche tinte del futuro, le perversioni e i tormenti del Novecento. Per questo Martin Eden è un romanzo di grande attualità politica, e per questo abbiamo immaginato il nostro Martin attraversare il Novecento, o meglio una “crasi”, una trasposizione trasognata del Novecento, libera da coordinate temporali, ambientata non più nella California del romanzo ma in una Napoli che potrebbe essere una qualsiasi città portuale (non solo) d’Italia”. (Maurizio Braucci e Pietro Marcello)

Una produzione AvventurosaIBC Movie con Rai Cinema in coproduzione con Shellac Sud e Match Factory Productions. Vendite internazionali The Match Factory. Distribuzione 01 Distribution.

LA MAFIA NON È PIÙ QUELLA DI UNA VOLTA

“La mafia non è più quella di una volta” è il nuovo film di Franco Maresco.

Nel 2017, a 25 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, Franco Maresco decide di realizzare un nuovo film. Per farlo, trova impulso in un suo recente lavoro dedicato a Letizia Battaglia, la fotografa ottantenne che con i suoi scatti ha raccontato le guerre di mafia, definita dal New York Times una delle “undici donne che hanno segnato il nostro tempo”. A Letizia, Maresco sente il bisogno di affiancare una figura proveniente dall’altra parte della barricata: Ciccio Mira, già protagonista nel 2014 di “Belluscone. Una storia siciliana”.

“Mitico” organizzatore di feste di piazza, nei pochi anni che separano i due film Mira sembra cambiato, forse cerca un riscatto, come uomo e come manager, al punto da organizzare un singolare evento allo Zen di Palermo, “I neomelodici per Falcone e Borsellino”. Eppure le sue parole tradiscono ancora una certa nostalgia per “la mafia di una volta”. Intanto, visitando le celebrazioni dei martiri dell’antimafia, il disincanto di Maresco si confronta con la passione di Battaglia.

Una produzione Ila Palma e Dream Film con Tramp Lmd. Produttori associati: Daniele Moretti / Moretti & Petrassi Holding, Marco Milone / AmateruLuca Formenton / Il Saggiatore, Stefano Casertano / Daring House (Berlin). Con l’amichevole collaborazione di Paolo Benzi / Okta FilmPietro Marcello / Avventurosa. Distribuzione italiana Istituto Luce Cinecittà. Vendite internazionali Fandango Sales.

IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ

“Il Sindaco del Rione Sanità” è il nuovo film di Mario Martone, che torna a Venezia per il secondo anno consecutivo. L’anno scorso era passato in Concorso con “Capri-Revolution”.

Nel cast Francesco Di LevaMassimiliano Gallo, Roberto De FrancescoAdriano Pantaleo, Daniela Ioia, Giuseppe GaudinoGennaro Di Colandrea, Lucienne PerrecaSalvatore PresuttoViviana Cangiano, Domenico EspositoRalph P, Armando De Giulio, Daniele BaseliceMorena Di Leva e con l’amichevole partecipazione di Ernesto Mahieux.

Antonio Barracano, “uomo d’onore” che sa distinguere tra “gente per bene e gente carogna”, è “Il Sindaco” del rione Sanità. Con la sua carismatica influenza e l’aiuto dell’amico medico amministra la giustizia secondo suoi personali criteri, al di fuori dello Stato e al di sopra delle parti. Chi “tiene santi” va in Paradiso e chi non ne tiene va da Don Antonio, questa è la regola. Quando gli si presenta disperato Rafiluccio Santaniello, il figlio del fornaio, deciso a uccidere il padre, Don Antonio, riconosce nel giovane lo stesso sentimento di vendetta che da ragazzo lo aveva ossessionato e poi cambiato per sempre. Il Sindaco decide di intervenire per riconciliare padre e figlio e salvarli entrambi.

Mario Martone porta al cinema “Il Sindaco del Rione Sanità” di Eduardo De Filippo con un film di forte attualità capace di raccontare l’eterna lotta tra bene e male.

Mario Martone dichiara: “Sono onorato di partecipare per la seconda volta di seguito in Concorso alla Mostra del Cinema. Questo film nasce da lontano, quando ho diretto a teatro ‘Il Sindaco del Rione Sanità’ al Nest di San Giovanni a Teduccio, una sala di cento posti ma molto agguerrita; lavorare in seguito all’adattamento per il cinema è stato quasi un passaggio naturale. Per quella che è stata un’esperienza per certi aspetti sperimentale, sono felice che anche il film possa intraprendere un percorso di distribuzione alternativo come quello della uscita evento”.

Una produzione Indigo Film con Rai CinemaMalìa in collaborazione con Elledieffe Srl Teatro Stabile Di Torino Nest, con il contributo della Giunta Regionale della Campania L.R.28/2018, con la collaborazione della Film Commission Regione Campania, con il patrocinio del Comune Di Napoli.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here