Home Eventi Venezia 76: FRED Award alla prima donna e regista saudita Haifaa Al...

Venezia 76: FRED Award alla prima donna e regista saudita Haifaa Al Mansour 

CONDIVIDI
La regista è in concorso alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con il suo nuovo film “The Perfect Candidate”

Sarà consegnato ad Haifaa Al Mansour il FRED Award, il premio di FRED Film Radio, la International Web Radio ufficiale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La regista sarà in concorso a #Venezia76 con il suo nuovo film “The Perfect Candidate”.

Il Premio FRED è uno speciale riconoscimento che viene conferito ad attori, registi e operatori del settore, che promuovono il cinema indipendente e lo scambio interculturale. In passato è stato assegnato, fra gli altri, a Joachim LafossePablo Larraín e Willem Dafoe.

Haifaa Al Mansour ben si sposa con la filosofia del Premio: prima regista donna dell’Arabia Saudita, che con i suoi cortometraggi “Who?”, “The Bitter Journey” e “The Only Way Out”, non solo ha influenzato molti autori e riscosso grande successo, ma è anche riuscita ad affrontare, con equilibrio e rispetto, temi che nel mondo arabo sono considerati dei veri e propri tabù. Laureata in letteratura presso l’Università americana del Cairo, dopo aver studiato regia all’Università di Sydney Al Mansour ha scritto e diretto documentari, film e serie tv, tra cui il suo film d’esordio “Wadjda” (La bicicletta verde) e la commedia dello scorso anno “Nappily Ever After” (Dacci un taglio).

Federico Spoletti, fondatore di FRED Film Radio, dichiara: “Sono molto onorato di assegnare il Premio FRED a Venezia 76 a un’artista sensibile e impegnata come Haifaa Al Mansour, di cui apprezziamo in particolare l’impegno contro le discriminazioni e il sostegno in favore del dialogo interculturale, temi che sono alla base dell’intero progetto FRED”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here