Home Eventi Oscar 2020: la Palestina sceglie “It Must Be Heaven”

Oscar 2020: la Palestina sceglie “It Must Be Heaven”

CONDIVIDI
Una commedia satirica su un palestinese diretta e interpretata da Elia Suleiman e presentata al Festival di Cannes 2019

La Palestina annuncia il suo candidato per la categoria International Feature Film (miglior film internazionale), recentemente rinominata, per la 92esima edizione degli Academy Awards. È “It Must Be Heaven” del regista Elia Suleiman, presentata in concorso al Festival di Cannes 2019, dove ha ottenuto la Menzione Speciale della Giuria e il Premio della Critica Fipresci.

Una commedia satirica su un palestinese (interpretato dallo stesso regista) che, deluso dalle problematiche sociali della propria nazione, decide di andare a cercare fortuna prima a Parigi e poi a New York. Accorgendosi, tuttavia, che “tutto il mondo è Paese” (anzi) e che forse a casa propria non si stava poi tanto male…

L’Hollywood Reporter ha descritto “It Must Be Heaven” come “un’altra lettera d’amore per la Palestina di un moderno Chaplin”.

“It Must Be Heaven” segna il primo film di Elia Suleiman in un decennio dopo l’acclamata satira oscura “The Time That Remains” (2009), “Divine Intervention” (2002) e “Chronicles of a Disappearance” (1996).

“Divine Intervention” – che ha vinto il Premio della Giuria a Cannes – è stato presentato dalla Palestina nella categoria miglior film in lingua straniera nel 2003.

Le nomination per l’International Feature Film saranno annunciate insieme ad altre categorie il 13 gennaio 2020. La 92esima Notte degli Oscar si svolgerà il 9 febbraio 2020.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here