Home Eventi Oscars 2020: i film scelti da Russia, Armenia, Danimarca e Lussemburgo

Oscars 2020: i film scelti da Russia, Armenia, Danimarca e Lussemburgo

371
0
CONDIVIDI
Ecco i titoli in corsa nella categoria International Feature Film di altri quattro paesi

Russia, Armenia, DanimarcaLussemburgo annunciano i titoli in corsa per rappresentare il Paese nella categoria International Feature Film (miglior film internazionale), recentemente rinominata, per la 92esima edizione degli Academy Awards.

Le nomination per l’International Feature Film saranno annunciate insieme ad altre categorie il 13 gennaio 2020. La 92esima Notte degli Oscar si svolgerà il 9 febbraio 2020.

RUSSIA

La Russia sceglie “Dylda” (Beanpole), il secondo film di Kantemir Balagov incentrato sulle donne che lottano per sopravvivere all’indomani della Seconda Guerra Mondiale. Il film è stato presentato per la prima volta quest’anno nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes, dove ha vinto il premio come miglior regista della sezione. “Beanpole” è la 27esima candidatura della Russia per il miglior film internazionale agli Oscar dal crollo dell’Unione Sovietica nel 1991. “Burnt by the Sun” di Nikita Mikhalkov ha vinto un Oscar nel 1994 e altri sei film hanno ottenuto nomination. La candidatura più recente per il Paese è stata ottenuta l’anno scorso da “Loveless” di Andrey Zvyagintsev.

ARMENIA

L’Armenia sceglie “Lengthy Night” di Edgar Baghdasaryan. Un dramma storico (noto anche come Erken Kisher) che ruota attorno a tre racconti ambientati in mille anni di storia armena, dove una pietra insolita e l’attraente filo conduttore. A partire dal XXI secolo, con la storia di una coppia la cui relazione è in crisi, il film risale al genocidio armeno del 1915 e al lontano passato del Paese all’inizio dell’XI secolo per creare tre storie autonome di conflitto umano. L’Armenia ha presentato film agli Oscar dal 2001, ma non ha ancora ottenuto una nomination.

DANIMARCA

La Danimarca sceglie “Queen of Hearts” di May el-Toukhy. Il dramma è stato presentato al Sundance Film Festival, dove ha vinto il Premio del Pubblico. Ha come protagonista Trine Dyrholm (In a Better World) nel ruolo di un avvocato di successo che mette in pericolo la sua carriera e la sua famiglia quando seduce il figliastro di 17 anni, interpretato da Gustav Lindh. La Danimarca è tra i paesi di maggior successo agli Oscar. La nazione scandinava è stata nominata 12 volte e ha vinto 3 statuette in quella che era chiamata la categoria per il miglior film in lingua straniera, più recentemente nel 2011 per “In a Better World” di Susanne Bier.

LUSSEMBURGO

Il Lussemburgo sceglie “Tel Aviv on Fire”, un film drammatico dello sceneggiatore e regista Sameh Zoabi. Un film comico che intreccia fiction e realtà, presentato lo scorso anno nella sezione Orizzonti della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ambientato in Medio Oriente ma è stato girato in gran parte a Lussemburgo, usando una troupe locale. Il Lussemburgo non ha ancora ottenuto una nomination agli Oscar per il miglior film internazionale.

#Oscars #Oscars2020

Sito Ufficiale: https://oscar.go.com/

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here