Home Eventi IDS Academy con 10 documentari tra Italia e Argentina

IDS Academy con 10 documentari tra Italia e Argentina

CONDIVIDI
Al via la quinta edizione a Torino del laboratorio di sviluppo ideato e prodotto da Doc/it nell’ambito del Torino Film Industry


Photo: Phil L’Androide

Dal 22 al 26 novembre a Torino nell’ambito del Torino Film Industry – un progetto di Film Commission Torino Piemonte che lo coordina insieme a Torino Short Film Market, TorinoFilmLab e Torino Film Festival – si terrà la quinta edizione di IDS Academy, il laboratorio di sviluppo progetti ideato e prodotto da Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani. Un vero e proprio laboratorio di training intensivo pensato per autori italiani in cerca di produttori con l’obiettivo di affinare progetti coerenti ed efficaci in grado di competere sui mercati internazionali.

Lo studio attento del mercato audiovisivo nazionale e internazionale e la collaborazione con le realtà formative più all’avanguardia del territorio sono stati da sempre gli elementi che hanno composto la formula vincente di IDS Academy. L’edizione 2019 è stata realizzata grazie al supporto del MiBACT e di Film Commission Torino Piemonte durante il Torino Film Industry e a stretto contatto con il Torino Film Festival.

IDS Academy 2019 conferma la sua vocazione di strumento al servizio della creatività e dell’internazionalizzazione che sono i punti fondanti la mission di Doc/it.

Dopo il successo degli IDS – Italian Doc Screenings a Bari, che ha visto la presenza di una folta delegazione Rai, l’edizione di quest’anno di IDS Academy rinnova una collaborazione antica e prestigiosa con Zelig – School for Documentary, Television and New Media inaugurando una nuova forma di autonomia di IDS Academy che, forte del suo ruolo consolidato di training formativo, è diventato strumento agile e itinerante su tutto il territorio italiano al servizio degli autori nella fase di sviluppo di un progetto.

“Alla Regione Piemonte e alla Film Commission Torino Piemonte – dice Claudia Pampinella, presidente Doc/it – va il nostro più sincero ringraziamento per aver sostenuto l’evento con l’augurio di continuare anche l’anno prossimo il percorso iniziato insieme. IDS Academy si profila dalla sua prima edizione sempre più come un appuntamento di riferimento, solido e irrinunciabile per la formazione dei giovani autori italiani e per la loro immissione nel complesso mercato dell’audiovisivo dove le sfide degli Over-the-Top sono sempre più ardite, pressanti e in perenne mutazione”.

Paolo Manera, direttore di Film Commission Torino Piemonte, dichiara: “Nel 2006 Film Commission Torino Piemonte agli Stati Generali del Documentario di Doc/it lanciava il proprio progetto di intervento sul documentario, con l’obiettivo di dare vita a una vera e propria ‘casa del documentario’. Una città e una regione non solo come repertorio di storie, ma come un luogo di ricerca e lavoro costante in cui tanti progetti di documentario potessero nascere tra incontri, confronti. È bellissimo – aggiunge – che a seguire sia nato il Piemonte Doc Film Fund, fondo di sostegno economico allo sviluppo e alla produzione, ma anche stimolo alla distribuzione. In seguito ‘Il Doc’ è stato un vero apripista e nel 2019 è presente, vitale e centrale, e con Torino Film Industry proviamo a concentrare in pochi giorni tutta quest’energia, felici di avere a bordo a Torino IDS Academy”.

Board of directors della quinta edizione di IDS Academy: Massimo Arvat, Edoardo Fracchia, Heidi Gronauer e project manager Gianluca De Angelis e Adele Dell’Erario.

Questi i 10 progetti selezionati a partecipare a IDS Academy che spaziano per gli argomenti affrontati dall’Italia all’Argentina affrontando tematiche sociali, culturali, di storia, cronaca, politica e di costume con una visione aperta alla creatività e all’internazionalizzazione del documentario italiano: “Anima nomade” di Maman Ide; “Arnesi” di Pasquale Formicola; “Au revoir Magie” di Noemi Salonia; “Confini” di Riccardo Campagna e Federico Savonitto; “Ellepì” di Luca Lancise; “Making(of)Love” di Lucio Basadonne e Anna Pollio; “Milano a domicilio” di Paola e Alessandra Ianni; “Phil L’Androide” di Edoardo Vojvoda; “Radical Landscapes” di Elettra Fiumi; “War of Imagination” di Irene Dorigotti e Simone Rosset. A visionare e valutare i 10 progetti di IDS Academy ben 30 Experts.

Sito Ufficiale: www.italiandocscreenings.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here