Home Eventi Dalla Piazza Grande a RaiPlay, è di nuovo “Magari”

Dalla Piazza Grande a RaiPlay, è di nuovo “Magari”

CONDIVIDI
Il film d’esordio di Ginevra Elkann, presentato a Locarno, apre il ciclo “La Rai con il Cinema Italiano”

“Magari”, film d’esordio di Ginevra Elkann con Alba Rohrwacher e Riccardo Scamarcio, presentato in anteprima mondiale lo scorso anno al Locarno Film Festival, aprirà il 21 maggio il ciclo “La Rai con il Cinema Italiano”, otto film di Rai Cinema in esclusiva su RaiPlay (#IlCinemaNonSiFerma).

Un debutto digitale che non può che riportare alla mente la prima notte di #Locarno72 quando la regista, insieme al cast, presentò il suo “Magari” in prima mondiale alla Piazza Grande del Locarno Film Festival. Una proiezione sotto le stelle davanti ai celebri ottomila posti della sala en plein air locarnese che inaugurò nel migliore dei modi la prima edizione del festival costruita da Lili Hinstin. La direttrice, insieme al suo comitato di selezione che volle l’opera di Elkann come film di apertura di Locarno, descriveva così il debutto della regista italiana: “Un esordio consapevole e sincero, baciato dalla grazia di chi ha conservato l’innocenza fatata e feroce dei bambini”.

Oggi, nel cuore di un’emergenza sanitaria che ha messo in ginocchio anche l’industria cinematografica, bloccando l’uscita in sala di molti dei film protagonisti di #Locarno72, “Magari” vive un nuovo debutto, inaugurando su RaiPlay la rassegna di film di Rai Cinema. Notizia e iniziativa che non possono che rendere felice il Locarno Film Festival che, proprio in questi giorni, ha annunciato la sua edizione “Locarno 2020 – For the Future of Film”, interamente dedicata alla crisi del cinema e ai film “sospesi”.

“Magari” è una commedia sentimentale che racconta la storia di Alma, Jean e Sebastiano, tre fratelli molto legati tra loro che da Parigi, città in cui vivono nel sicuro, seppur bizzarro, ambiente alto borghese della madre di fede russo-ortodossa, si ritrovano scaraventati nelle braccia di Carlo, padre italiano, assente, anticonformista e completamente al verde… Durante una vacanza di Natale passata in una casa al mare insieme a Carlo e alla sua collaboratrice Benedetta, in un momento di sospensione dalle loro vite vere, i nodi delle tensioni di famiglia vengono al pettine. Carlo scopre degli aspetti oscuri della sua ex moglie e dimostra ai suoi figli di essere un padre inaffidabile, ma incredibilmente carismatico e – nonostante le sfide e le tensioni quotidiane – la piccola Alma continua a credere fermamente che un giorno MAGARI la sua famiglia possa tornare a unirsi come un tempo.

Il film, una produzione Wildside con Rai Cinema, coprodotto da Tribus P Films e da Iconoclast, vede nel cast anche Milo Roussel, Ettore Giustiniani, Oro De Commarque, Céline Sallette, Benjamin Baroche, Brett Gelman.

LA RAI CON IL CINEMA ITALIANO

Grazie a Rai Cinema, che da sempre sostiene il cinema italiano e i nuovi talenti, e a RaiPlay, che si sta affermando sempre di più come piattaforma OTT anche dedicata al cinema, per la prima volta quattro film destinati alle sale cinematografiche e progettati per avere una distribuzione tradizionale, avranno RaiPlay come prima piattaforma di lancio, mentre un altro gruppo arriverà direttamente su RaiPlay dopo l’uscita in sala. Il primo film in streaming sulla piattaforma, il 21 maggio, sarà “Magari” di Ginevra Elkann. Ogni giovedì verrà poi pubblicato su RaiPlay un nuovo titolo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here