Home Eventi Elio Germano protagonista di una masterclass gratuita a ShorTS International Film Festival

Elio Germano protagonista di una masterclass gratuita a ShorTS International Film Festival

CONDIVIDI
Lunedì 6 luglio alle 18.00 sulla pagina Facebook di ShorTS

Credit: Getty Images / Elio Germano, Venezia 71

Giornata di grandi appuntamenti quella di lunedì 6 luglio a ShorTS International Film Festival, la manifestazione cinematografica triestina in programma quest’anno sul web fino a domenica 12 luglio.

Lunedì 6 luglio alle ore 18.00 l’attore Elio Germano sarà protagonista di una chiacchierata online in programma sulla pagina Facebook di ShorTS, insieme al produttore e art director Omar Rashid. Durante l’incontro l’attore parlerà della sua carriera e racconterà “Segnale d’allarme”, la trasposizione in realtà virtuale realizzata con Omar Rashid di “La mia battaglia”, opera teatrale scritta da Chiara Lagani e portata in scena dallo stesso Germano.

“Segnale d’allarme” è un film in VR che parla alla e della nostra epoca, durante il quale lo spettatore viene condotto a piccoli passi a confondere immaginario e reale: un monologo coinvolgente che è al contempo un crescendo e una caduta verso il grottesco. Lo spettacolo si terrà poi domenica 6 settembre 2020 al Teatro Miela di Trieste, in collaborazione con Mittelfest. La data a Trieste sarà una anticipazione degli spettacoli che si terranno nei giorni successivi allo storico Festival Teatrale di Cividale del Friuli.

Alle ore 20.00, sempre di lunedì 6 luglio, appuntamento in streaming su MYmovies, partner tecnico del festival, con la proiezione gratuita di “Tony Driver” di Ascanio Petrini, film in concorso nella sezione Nuove Impronte dedicata ai migliori lungometraggi del cinema emergente.

Esordio alla regia del barese Ascanio Petrini, il film è stato presentato in concorso alla 35. Settimana Internazionale della Critica a Venezia. Al centro della vicenda l’incredibile storia di Pasquale Donatone, nato a Bari nel 1963 ed emigrato con la famiglia negli Stati Uniti nel 1972, dai quali venne espulso quarant’anni più tardi per trasporto di migranti illegali attraverso il confine con il Messico, per poi finire a vivere in una grotta di Polignano a Mare. L’epopea straordinaria di un antieroe destinato a perdere ma anche a provarci, distribuita al cinema e nelle sale virtuali da Wanted Zone.

Alle 21.30 le proiezioni online gratuite proseguono sempre su MYmovies con i corti di Maremetraggio, storica sezione competitiva del festival dedicata ai migliori cortometraggi premiati nei maggiori festival internazionali.

Sito Ufficiale: www.maremetraggio.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here