Home Eventi “The Tears’ Thing” apre Queer Days, giornate di cinema e cultura queer

“The Tears’ Thing” apre Queer Days, giornate di cinema e cultura queer

CONDIVIDI
Un corto di Clémence Poésy con India Hair e Sabine Timoteo, presentato a Venezia 76

ph: “The Tears’ Thing” di Clémence Poésy

Annunciate oggi alcune anticipazioni della prima edizione dei Queer Days – Giornate di cinema e cultura queer che si svolgerà dall’8 all’11 ottobre 2020 negli spazi del Centro Giovani del I municipio a Roma. La manifestazione è organizzata da Zalib, Frocya e CineQueer Per Roma.

La drag queen Cristina Prenestina sarà la madrina della rassegna e condurrà incontri e dibattiti. Cristina è da sempre impegnata in progetti di accoglienza, equità e autodeterminazione. Inoltre è specializzata nel lavoro con i bambini e le bambine attraverso letture di fiabe e racconti.

Il cortometraggio di apertura è “The Tears’ Thing” di Clémence Poésy con India Hair e Sabine Timoteo. Il corto è stato presentato alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia nella sezione Orizzonti.

“The Tears’ Thing” è la storia di un’attrice che, preparandosi per il prossimo film, si troverà di fronte a una prova inaspettata.

Sito: https://giornatedicinemaqueer.wordpress.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here