Home Eventi Incontri del Cinema d’Essai dal 5 all’8 ottobre

Incontri del Cinema d’Essai dal 5 all’8 ottobre

CONDIVIDI
A Mantova anteprime, premi e incontri con i protagonisti del cinema. Tra gli artisti presenti Ferzan Ozpetek, Sergio Castellitto, Elio Germano, Giorgio Diritti e Sara Serraiocco.

ph: Frances McDormand in “Nomadland” 

Ventidue anteprime, trailer, incontri con i protagonisti del cinema, i premi alle eccellenze del cinema italiano e molti appuntamenti aperti al pubblico. È il ricco programma della XX edizione degli Incontri del Cinema d’Essai, in programma per il dodicesimo anno consecutivo a Mantova, dal 5 all’8 ottobre 2020. Un’edizione fortemente voluta dagli organizzatori, nonostante le difficoltà causate dall’emergenza Covid, che si svolgerà nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza e delle regole di prevenzione e distanziamento. Inoltre, dal 6 al 14 ottobre, gli esercenti accreditati potranno visionare un’ampia selezione di anteprime e trailer sulla piattaforma streaming fice.daviddidonatello.it. La manifestazione è promossa dalla FICE – Federazione Italiana Cinema d’Essai.

Tra gli artisti che hanno già confermato la loro presenza a Mantova: Ferzan OzpetekSergio Castellitto, Elio Germano, Giorgio Diritti, Elisabetta Sgarbi, Sara Serraiocco, Antonio Pisu, Lodovico Guenzi, Matteo Gatta, Jacopo Costantini, Maura Delpero, Uberto Pasolini, Gianluca Jodice, gli Extraliscio, Ambrogio Crespi. Alcuni di questi riceveranno (mercoledì 7 ottobre al Teatro Bibiena) i Premi FICE per un anno di cinema d’essai, consegnato ai registi, attori e professionisti italiani dei film più apprezzati, in una serata condotta dal giornalista Maurizio Di Rienzo.

Tra le anteprime in programma, di cui una a sorpresa, spiccano “Nomadland” di Chloé Zhao con Frances McDormand (Leone d’Oro a Venezia 77), “Il cattivo poeta” di Gianluca Jodice con Sergio Castellitto (alla presenza del regista e del protagonista), “The Duke” di Roger Michell con Helen Mirren e Jim Broadbent, “Nowhere Special” di Uberto Pasolini (alla presenza del regista).

E ancora “Nuevo Orden” di Michel Franco (Leone d’Argento a Venezia 77, proiezione di apertura all’Ariston per il pubblico cittadino), tre titoli selezionati da Cannes come “Another Round” di Thomas Vinterberg, “Un triomphe” di Emmanuel Courcol, “Gagarine” di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh, e poi “La tristezza ha il sonno leggero” di Marco Mario De Notaris con Stefania Sandrelli, “Glassboy” di Samuele Rossi, il polacco “Corpus Christi” di Jan Komasa (candidato all’Oscar per il miglior film straniero).

Non mancheranno poi le anteprime, tutte gratuite, aperte alla città di Mantova. Oltre a “Nuevo Orden”, infatti, sono in programma “Extraliscio – Punk da balera” di Elisabetta Sgarbi con Ermanno Cavazzoni e la band romagnola (alla presenza dell’autrice e degli interpreti), “Est – Dittatura Last Minute” di Antonio Pisu con Lodovico Guenzi, Matteo Gatta e Jacopo Costantini (alla presenza di regista e interpreti), “Maternal” di Maura Delpero (presente alla proiezione), “Un confine incerto” di Isabella Sandri con Valeria Golino, “2040: Salviamo il pianeta” di e con Damon Gameau, “Hasta la vista” di Geoffrey Enthoven con Tom Audenaert, “A viso aperto” di Ambrogio Crespi (alla presenza del regista), “Samp” di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, “X&Y – Nella mente di Anna” di Anna Odell.

Alla riuscita degli Incontri del Cinema d’Essai contribuiscono il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, la Regione Lombardia, il Comune di Mantova, l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello.

Il programma è consultabile sul sito www.fice.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here