Home Eventi Alice nella Città: ripartono le attività educational per le scuole

Alice nella Città: ripartono le attività educational per le scuole

CONDIVIDI
Inizia il percorso didattico il Liceo Montale di Roma con il film “The Specials”

ph: Vincent Cassel e Reda Kateb in “The Specials”

Parte venerdì 27 novembre la nuova stagione delle attività educational di Alice nella Città con la proiezione, dedicata agli studenti e ai docenti del Liceo Montale di Roma, di “The Specials – Fuori dal comune” di Olivier Nakache e Eric Toledano, film che ha chiuso nel 2019 il Festival di Cannes e che lo scorso ottobre ha simbolicamente inaugurato l’apertura al cinema della Nuvola dell’EUR nel corso della 18esima edizione del festival Alice nella Città, alla presenza dei due registi e dell’attore Reda Kateb.

Il film unisce l’amore per la commedia e la passione per il racconto delle utopie sociali di chi “prova a riparare la società” con il sorriso, senza mai imporre un giudizio e lasciando che le cose prendano valore a seconda di chi le osserva. Due ingredienti che Olivier Nakache Eric Toledano, i registi di “Quasi amici”, “Samba” e “C’est la vie”, riescono ad armonizzare perfettamente in “The Specials”. Distribuito in Italia da EuropicturesLucky Red, il film è disponibile dal 18 novembre sulle principali piattaforme.

“The Specials” sarà proiettato per gli studenti sulla piattaforma MYmovies alle 9.30 in versione originale con sottotitoli e per l’occasione Alice nella Città metterà a loro disposizione filmati inediti e interviste realizzate a ottobre durante il festival.

Dopo la proiezione la giornalista de Il Messaggero Ilaria Ravarino curerà un approfondimento sul film che sarà propedeutico a diversi percorsi che i ragazzi svilupperanno da dicembre in base ai diversi indirizzi scolastici.

Questa esperienza condurrà i ragazzi in un viaggio attraverso la commedia italiana, quella francese, l’analisi del film e li farà riflettere su quanto sia importante, per costruire una conferenza stampa, cogliere i passaggi e gli snodi fondamentali della storia, in modo da riuscire con poche domande a far raccontare ai protagonisti il senso di ciò che hanno rappresentato sullo schermo.

“In questo periodo di DAD – didattica a distanza – il nostro fine è cercare di fare rete usando quella digitale per creare una comunità, mettere assieme i ragazzi attraverso il cinema, utilizzando le trame dei film che amiamo di più. È questo il senso di #bealice, il nuovo concept di Alice nella Città. È più di un percorso, è un modo di essere e vivere il cinema”, affermano i direttori di Alice nella Città, Fabia Bettini e Gianluca Giannelli.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here