Home Eventi Al via Cinema Italian Style con il candidato italiano agli Oscar “Notturno”

Al via Cinema Italian Style con il candidato italiano agli Oscar “Notturno”

CONDIVIDI
Dal 10 al 17 dicembre, quest’anno online, visibile negli Stati Uniti la 16esima edizione della rassegna che porta il cinema italiano in America

ph: “Notturno” di Gianfranco Rosi

Cinema italiano visibile in tutti gli Stati Uniti da domani giovedì 10 dicembre, per una settimana, con Cinema Italian Style, la rassegna promossa e organizzata da Istituto Luce Cinecittà che non solo ha scelto di non fermarsi ma, grazie alla collaborazione con il Seattle International Film Festival, resiste alle difficoltà e rilancia con un’edizione speciale online proprio mentre l’emergenza sanitaria cancella nel mondo anche i grandi appuntamenti del cinema.

Fino al 17 dicembre l’appuntamento ormai molto atteso a Los Angeles, San Francisco e Seattle porterà infatti un’edizione visibile in tutto il territorio degli Stati Uniti con un evento online, diventando occasione di una vetrina realmente inedita per i titoli italiani in programma e dando ai film e ai cortometraggi selezionati l’opportunità di essere visti su un territorio fondamentale del mercato globale.

E come ogni anno, Cinema Italian Style sostiene e lancia simbolicamente negli USA il film scelto dall’Italia per concorrere agli Oscar: “Notturno” di Gianfranco Rosi, appena annunciato, che sta riportando un prezioso riscontro di elogi di critica e stampa dai principali festival internazionali.

Con “Notturno”, la rosa dei titoli di CIS 2020 offre una scelta – coordinata da Laura Delli Colli (presidente dei Giornalisti Cinematografici Italiani e della Fondazione Cinema per Roma) e da quest’anno con Beth Barrett (direttore artistico del Seattle International Film Festival) – mirata a mostrare le diverse energie narrative che sono l’eclettico marchio di fabbrica della nostra produzione a livello internazionale.

In selezione film premiati in festival internazionali come “Volevo Nascondermi” di Giorgio Diritti, con Elio Germano migliore attore alla Berlinale 2020, e “Padrenostro” di Claudio Noce con la Coppa Volpi Pierfrancesco Favino; le commedie venate di una sensibilità speciale come “Figli” di Giuseppe Bonito, dalla scrittura geniale di Mattia Torre affidata all’interpretazione della coppia CortellesiMastandrea, e “Cosa Sarà” di Francesco Bruni con un sorprendente Kim Rossi Stuart, film di chiusura dell’ultima Festa del Cinema di Roma.

E ancora, due film firmati da autori più giovani: “Gli uomini d’oro” di Vincenzo Alfieri “Il Campione” di Leonardo D’Agostini, debuttante con un sorprendente e riuscito sport movie, interpretato da Andrea Carpenzano, tra i giovanissimi di talento dell’ultima generazione.

In rassegna anche due autori particolarmente amati, con la loro personale, diversa ma coinvolgente visione della famiglia: con “La Dea Fortuna” un regista apprezzato anche in America come Ferzan Ozpetek, interpretato da Stefano AccorsiEdoardo Leo e Jasmine Trinca, e con “Lacci”, applaudito film d’apertura di Venezia, con un cast di protagonisti tra i più amati del cinema italiano, Daniele Luchetti. Sempre dal Lido la scelta di “Assandira”, con la regia di un autore sempre molto interessante come Salvatore Mereu.

I film in rassegna saranno accompagnati da interviste e commenti video degli autori e dei protagonisti, a disposizione in streaming della platea accreditata, per raccontare impressioni e segreti dei set.

In selezione anche quattro cortometraggi: il premiatissimo “Inverno” di Giulio Mastromauro, vincitore del David di Donatello; “Giorgio” di Arianna Mattioli; “Solitaire” di Edoardo Natoli; “Il muro bianco” di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi.

La dedica di Cinema Italian Style 2020 è, e non poteva essere per altri, al più noto e amato dei registi italiani nel mondo e particolarmente in America, Federico Fellini, di cui ricorre il centenario della nascita, omaggiato anche nell’immagine iconica di questa edizione, un patchwork creativo di tutta la sua meravigliosa filmografia, su cui si staglia dinamica la figura “danzante” di Fellini sul set.

Cinema Italian Style 2020 è prodotto da Istituto Luce Cinecittà e il Seattle International Film Festival, con il supporto del MiBACT – Direzione Generale Cinema, il contributo degli Istituti Italiani di Cultura di Los Angeles e San Francisco, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Los Angeles, il Consolato Generale d’Italia a San Francisco, dell’Italian Trade Agency di Los Angeles e dell’American Cinematheque di Los Angeles.

Per info e programma: www.cinemaitalianstyle.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here